Honda RedMoto World Enduro Team è pronta a partecipare con la squadra italiana del Trofeo Mondiale e del Trofeo Junior alla 91° Sei Giorni Enduro, in programma a Navarra, in Spagna, dall’11 al 16 ottobre.

Tre i piloti Honda RedMoto World Enduro Team chiamati ad indossare l’ambita Maglia Azzurra: Oscar Balletti (E2) e Giacomo Redondi (E3) nella squadra che sarà in gara nella classifica del Trofeo Mondiale, mentre Davide Soreca (E1) per il Trofeo Junior.

Davide Guarneri, che avrebbe dovuto correre per il Trofeo Mondiale, ha invece purtroppo dovuto dare forfait per le due fratture alla mano destra e al ginocchio destro riportate nell’ultima prova dei Campionati Assoluti d’Italia a metà settembre a Varzi (PV).

Storicamente la Sei Giorni è la più antica, affascinante e celebre gara di fuoristrada al mondo e quest’anno vedrà al via il numero record di 698 partecipanti.

L’idea di organizzare la prima edizione dell’allora “International Six Days Trial” fu di un gruppo di appassionati londinesi che vollero dare vita a una gara nella quale testare le moto in sei tappe su un percorso di fuoristrada, non stradale, per distinguerla dal già famoso Tourist Trophy dell’Isola di Man che si disputava già dal 1907.

Alla fine dell’estate del 1913 a Carlisle, nel nord dell’Inghilterra, prese il via la prima Sei Giorni divenuta ISDE:

International Six Days Enduro, nel quale si assegna il Campionato Mondiale per Squadre Nazionali.

Il percorso della Sei Giorni 2016 sarà di 1.500 km e comprenderà un totale di circa 30 prove speciali. Il tracciato offre uno scenario affascinante per piloti e pubblico, perché le sue caratteristiche principali consistono in un susseguirsi di saliscendi sulle pendici dei Pirenei nei pressi di Pamplona, mentre le diverse prove speciali saranno tecniche e veloci.

Ogni giornata di gara avrà inizio alle 7.45 con arrivo previsto dopo circa 8 ore.

OSCAR BALLETTI (Honda-RedMoto World Enduro Team, CRF 450R Enduro, classe E2)

Dopo la seconda posizione dell’anno scorso in Slovacchia, anche quest’anno sono stato convocato per far parte della squadra che rappresenterà l’Italia alla Sei Giorni. Non vedo l’ora di scendere in pista e mettermi nuovamente alla prova, soprattutto al termine di un anno non semplice per me, dato l’infortunio ad inizio stagione”.

GIACOMO REDONDI (Honda-RedMoto World Enduro Team, CRF 480R Enduro, classe E3)

Sono contento, ma soprattutto orgoglioso, di essere ritornato ad indossare la Maglia Azzurra nella squadra dell’Italia alla Sei Giorni. Non vedo l’ora di confrontarmi con i miei avversari dopo le emozioni della vittoria del Mondiale della EJ con il record personale di 15 vittorie e un secondo posto. Ringrazio il team e la FMI di questa opportunità: ce la metterò tutta per ottenere un altro bel risultato”.

DAVIDE SORECA (Honda-RedMoto World Enduro Team, CRF 250R Enduro, classe E1)

Sarà la mia prima Sei Giorni ed è una grande soddisfazione poter far parte della squadra in gara per il Trofeo Junior. Mi sono preparato bene e insieme ai miei compagni di squadra so di poter essere tra i protagonisti: cercherò di dare il meglio per regalare alla nostra nazionale un bel risultato”.

CARLO CURCI (Manager Honda RedMoto World Enduro Team)

Affrontiamo una gara decisamente particolare, dove si estremizza il concetto di prestazioni moto-pilota.

Diventa quindi fondamentale il comportamento e la resistenza della moto, motivi per cui porteremo a Navarra in Spagna la migliore configurazione di motore, sospensioni, elettronica e set-up votata a migliorare le prestazioni delle nostre Honda-RedMoto. Dopo le vittorie e i positivi risultati nel Mondiale e negli Assoluti, tutti noi di Honda RedMoto World Enduro Team siamo motivati per dare il massimo contributo alla nazionale in Maglia Azzurra dell’Italia”.

Honda RedMoto World Enduro Team Press Office

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultimi Articoli Gare