In foto: Manolo Morettini

Domenica 23 ottobre andrà in scena la quinta prova del campionato italiano Under23/Senior . Ad ospitare l’evento sarà Colle di Tora (RI) con il Motoclub Valturano che ha raccolto il testimone dell’organizzazione dell’ultima tappa del tricolore riservato ai giovani atleti offroad a seguito dell’annullamento della tappa prevista per il 4 settembre a Comunanza (AP) per il tragico terremoto del Centro Italia che ha colpito le zone adiacenti la cittadina marchigiana.

La CSN, in concerto con i due motoclub, ha così deciso di annullare il Trofeo delle Regioni, previsto proprio per questo weekend a Castel di Tora, e di inserire in calendario in sostituzione l’ultima tappa del campionato, prova decisiva per l’assegnazione dei titoli nazionali 2016.

Quello di questo fine settimana sarà un weekend intenso, ricco di eventi e grandi emozioni. La manifestazione aprirà ufficialmente i battenti venerdì, con l’apertura del paddock e la visita presso lo stesso dei bambini della scuola d’infanzia del paese che potranno così vivere l’atmosfera del mondo dell’Enduro. Sempre nella giornata di venerdì sarà possibile accedere all’area training, mentre le verifiche amministrative e tecniche si svolgeranno come di consueto nel pomeriggio di sabato 22 ottobre. In questa giornata, il motoclub organizzatore in collaborazione con l’associazione “Camminando con…” offrirà una visita guidata presso il Castello medievale del Drago di Castel di Tora e la Grotta dell’Eremo a partire dalle ore 10.00. Per concludere la giornata poi, prima di allacciare bene il casco e iniziare a dare il gas, dopo il consueto briefing delle 17.30 il Motoclub Valturano e il suo presidente Daniele Rossi vi aspettano per un brindisi al quale seguirà uno spettacolo pirotecnico.

La gara, decisiva per il campionato, sarà strutturata su due prove speciali, disposte lungo un percorso di circa 50 km. La partenza, fissata per le ore 08.30, sarà situata nei pressi del paddock. Una volta scesi dal palco, i riders al via si dirigeranno al Cross Test caratterizzato da fondo sabbioso, con tratti argillosi. A seguire un tratto di trasferimento accompagnerà gli atleti al C.O., previsto a Castel di Tora. Nel secondo settore i conduttori troveranno la prova in linea, composta da un terreno argilloso con tratti sassosi e passaggi su piccoli torrenti. Il tutto sarà ripetuto per tre volte, al termine dei quali conosceremo i nuovi campioni italiani duemilasedici. Tutte le classi sono ancora aperte nella corsa al titolo, ad eccezione della E3 Senior dove Mirko Gritti si è aggiudicato il tricolore con una prova di anticipo nel precedente round di Vesime.

L’adrenalina è al massimo, i piloti sono pronti per la battaglia e il motoclub Valturano, insieme ai club Terremoto, I Mirmidoni, Graffignano e D’Ippolito, vi aspetta per l’ultimo round della stagione!

Ufficio Stampa Italiano Enduro

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultimi Articoli Gare