E’ un Ninja che viene da Akashi, ma non è una moto! Vincitore del MFJ All Japan Road Race J-GP2 Championship del 2012, secondo classificato alla 8 ore di Suzuka nel 2016, Kazuki Watanabe, nato a Yamanashi (Giappone) il 02/10/1990, nel 2017 salirà sulla Kawasaki Ninja zx6r preparata dal team Go Eleven per mettersi in gioco nel Campionato Mondiale Supersport.

Dovrà imparare tutti i circuiti, non conosce i suoi avversari, ma è tra i più forti Giapponesi al mondo e da un Ninja che guida una Ninja non ci si può che aspettare grandi risultati.

Watanabe e Rea saranno in pista a Gennaio, per i primi test.

Kazuki Watanabe: Sono entusiasta di far parte del team Go Eleven per il campionato del mondo supersport. Questo sarà il mio primo anno che parteciperò al campionato del mondo per un intera stagione. Sono entusiasta di questa nuova sfida e farò del mio meglio per raggiungere i migliori risultati, non solo per me stesso ma anche per il team Go Eleven. Grazie a Gianni Ramello, Luciana Fornaseri e Denis Sacchetti per avermi dato questa eccitante opportunità! Credo che sarò in grado di mostrare il mio pieno potenziale come pilota durante questa stagione, e i guiderò per vincere con il mio spirito da Samurai. Grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi anni, senza il loro sostegno non sarei dove sono oggi. Il vostro incredibile supporto ha fatto di me un pilota forte e vi sarò per sempre grato. In fine, grazie mille a Kawasaki per spingermi sempre Avanti!!!

Giovanni Ramello (team owner):

Sono molto orgoglioso e soddisfatto di questa scelta. Watanabe e’ un pilota di grande esperienza e popolarita’ e rappresenta la ciliegina sulla torta per il nostro team che da anni utilizza moto nipponiche.

Penso che il suo ingresso nella famiglia Go eleven abbia dato un tocco di classe al Team e cercheremo con il massimo impegno di fare un Campionato 2017 da protagonisti. Non nascondo la mia curiosita’ e impazienza di vedere all’opera questo pilota giapponese e sono sicuro che dopo poco tempo anche lui si trovera’ in grande sintonia con tutti noi.

Non manchero’ mai di ringraziare il mio grande Denis Sacchetti che con gran lavoro e pazienza e’ riuscito a creare una squadra sicuramente originale e penso molto competitiva.

Denis Sacchetti (Team Manager): Sono entusiasta ed ansioso di conoscere il metodo di lavoro di Kazuki, in Giappone nutre di un altissima considerazione ed ha ben figurato anche nel confronto con blasonati piloti europei quindi penso ci farà divertire.

Team Go Eleven Kawasaki

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultimi Articoli Gare