A grandi passi ci si avvicina al tanto atteso evento del SMoN 2015, il FIM Supermoto delle Nazioni a squadre, competizione rivolta esclusivamente ai Team Nazionali. La gara, conosciuta come Trofeo delle Nazioni si svolgerà quest’anno in Italia e la provincia scelta è quella di Venezia a Jesolo dove l’organizzazione sarà curata da Bprom. La manifestazione è programmata in due giornate, dal 3 al 4 ottobre, e vedrà la presenza di una quindicina di Nazioni a contendersi l’ambito trofeo intitolato a Francesco Zerbi (Presidente onorario della Federazione Internazionale di Motociclismo e Presidente della Federazione Motociclistica Italiana dal 1979 al 1996). Tre i piloti che vi partecipano per ogni squadra, i quali il sabato svolgono le varie prove e qualifiche che determinano le nazioni che hanno diritto a partecipare alle finali, ossia le tre manche della domenica, che individueranno poi la nazione vincitrice per somma di punti.

Mai come quest’anno si guarda con interesse a una possibile vittoria Italiana, permettendo così di superare di nuovo la Francia nel computo delle vittorie totali che, dopo l’affermazione dello scorso anno, ha portato i transalpini a quattro vittorie proprio come la compagine italiana. Dalla parte del terzetto azzurro vi sarebbe il fattore campo, ma le statistiche vedono i nostri vincenti solo fuori dai confini nazionali, quindi sarà necessario lottare anche contro questa avversità, contando sulla presenza di tantissimi supporter della penisola a incoraggiare il trio della nostra formazione dotato di tutte le carte in regola per acciuffare nuovamente la bramata vittoria.

Tra le squadre più forti in gara, oltre alle favorite Italia e Francia, quest’ultima con Sylvain Bidart, il pluri iridato Thomas Chareyre che si è appena riconfermato campione del mondo, e il rientrante Adrien, fratello di Thomas che aveva dato l’addio alle corse lo scorso anno, anche la Finlandia, l’Austria, la Germania, Repubblica Ceca per citarne alcune tra le squadre che potrebbero salire sul podio di questa edizione.

Ogni Paese partecipa con tre piloti: Rider 1, Rider 2 e Rider 3, che correranno 2 gare ciascuno. Ogni manche vede la partecipazione di 2 piloti della stessa squadra contemporaneamente, quindi ogni pilota avrà modo di incontrare tutti i piloti in gara, per un totale di tre gare finali.

Al termine delle 3 gare, per ottenere la graduatoria totale, sono sommati 5 dei 6 risultati (3 piloti per 2 gare ciascuno) dei piloti di ciascun team nazionale, il sesto risultato, ossia quello peggiore, viene eliminato.

L’Italia sarà rappresentata da Ivan Lazzarini (alla settima partecipazione), Christian Ravaglia (alla sesta partecipazione) e al debuttante Andrea Occhini, oltre ad una formazione Junior composta da Diego Monticelli, Edoardo Gente e Lorenzo Promutico. Nuovo il Team Manager delle squadre italiane che sarà uno dei più forti campioni che ha avuto questa specialità, Massimo Beltrami che ha dichiarato: “Sono veramente entusiasta, è come se mi avessero convocato da pilota. “Ho scelto una squadra che penso sia prima di tutto affidabile: Ravaglia e Lazzarini sono molto esperti, hanno corso a tutti i livelli e sbagliano molto raramente; Occhini quest’anno ha dimostrato di essere più veloce e concreto rispetto alle stagioni precedenti, e poi commette meno errori ed è molto consistente”.

Questo challenge ha debuttato nel 2003 in Francia con validità europea e, inizialmente, non erano molte le nazioni presenti. Grazie al crescente successo, nel 2006 il SMoN è diventato mondiale e il numero dei Paesi presenti è cresciuto, e quest’anno saranno 14 e 17 le squadre in competizione per mettere in scena il miglior confronto di Supermoto dell’anno.

TIME TABLE

Sabato: SMoN Free Practice h. 10,40 - 12,40; Time Practice h. 13,00 - 15,00; Qualifying Race h 15,30 - 17,30; Session with on board camera h. 18,00.

Domenica: SMoN Warm Up B Final h. 9,00; Warm Up / Qualified teams 1 h. 9,30; Warm Up / Qualified teams 2 h. 10,00; B-Final Race h. 11,00; Official opening cerimony and Team presentation SMoN h. 12,00; Race 1 (Rider 1 + Rider 2) h. 13,00; SMoN Race 2 (Rider 2 + Rider 3) h. 14,40; SMoN Race 3 (Rider 1+ Rider 3) 16,20; Prize Giving Ceremony immediately after race 3.

BIGLIETTI

Sabato € 10

Domenica € 25

Biglietto cumulativo: sabato e domenica € 30

Under 12: biglietto omaggio

Tesserati FMI: sabato e domenica € 25 – solo domenica € 20

Ingresso Paddock: € 5

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultimi Articoli Gare