Il Trial delle Nazioni torna in Francia. Dopo l’edizione 2013 disputatasi a La Châtre, il 10 e 11 settembre prossimi sarà Isola 2000 – località sulle Alpi Marittime a meno di cinque chilometri dal confine con l’Italia – ad ospitare l’evento a squadre nazionali.

Dopo la cerimonia di apertura del venerdì, il sabato si disputerà il Trial delle Nazioni Femminile, la domenica quello Maschile. Ogni squadra sarà composta da tre piloti, e ai fini della classifica finale verranno considerati i due risultati migliori. Vista la vicinanza di Isola 2000 con il nostro Paese, arriveranno numerosi appassionati italiani a sostenere la Maglia Azzurra FMI, che sarà indossata sia da piloti giovani che da atleti di esperienza. I componenti di entrambe le squadre sono stati selezionati in base alla classifica dell’Italiano Trial Outdoor dopo il quinto round di Santo Stefano d’Aveto (GE).

Squadra Maschile

Matteo Grattarola (nato a Bellano (LC) il 02/02/1988)Moto: Gas Gas

Luca Petrella (nato a Lecco il 04/08/1998)Moto: Trs

Gianluca Tournour (nato a Susa (TO) il 25/09/1992)Moto: Gas Gas

Riserva: Filippo Locca (nato a Borgosesia (VC) il 20/02/1993)Moto: Beta

Squadra Femminile

Giulia Kasermann (nata a Savigliano (CN) il 09/05/1994)Moto: Beta

Elisa Peretti (nata a Giaveno (TO) il 23/07/1995)Moto: Sherco

Sara Trentini (nata a Riva del Garda (TN) il 24/06/1991)Moto: Beta

Delegato FMI: Andrea Buschi

Team Manager: Daniele Maurino

Assistenti (Tecnici FMI): Fabrizio Moretto, Matteo Poli

Matteo Grattarola, pluricampione italiano e quest’anno stabilmente nella top 10 del Mondiale oltre che leader del tricolore, sarà alla sua nona partecipazione al Trofeo delle Nazioni; con Gianluca Tournour, ad aprile è salito sul podio del Nazioni Indoor. Proprio Tournour (terzo nell’Italiano) è il Campione Europeo in carica e per lui quella di Isola 2000 sarà la seconda partecipazione al Trial delle Nazioni classico. Esordio assoluto invece per il giovane Luca Petrella – secondo nel campionato nazionale e in evidenza in alcune gare del Mondiale Trial 2 - e per Filippo Locca, anche lui a tratti ha ben impressionato nel Mondiale Trial 2. Quest’ultimo sarà riserva in quanto 4° nel tricolore Outdoor ma qualitativamente è allo stesso livello dei compagni.

Sara Trentini, prima nell’Italiano femminile, vestirà la Maglia Azzurra FMI per l’ottava volta consecutiva mentre Elisa Peretti – che la insegue nel tricolore - lo farà per la quinta edizione di seguito. Terza nel Campionato Italiano Trial e alla prima partecipazione al Nazioni, Giulia Kasermann.

L’obiettivo delle formazioni italiane è sempre quello di migliorare il risultato dell’anno precedente”, dichiara Fabio Larceri, Vice Presidente FMI e Presidente del Settore Tecnico FMI. L’Italia nel 2015 in Spagna concluse al 5° posto il Nazioni Maschile e al 6° quello Femminile. “Ma al di là della classifica – prosegue Larceri – pretendiamo il massimo impegno da ogni pilota. Tra i nostri, Grattarola è quello di maggiore esperienza, che in particolare quest’anno dovrà essere uomo squadra. I nostri giovani devono fare esperienza e noi dobbiamo dargli l’opportunità perché ciò avvenga. Competere a questi livelli sarà sicuramente molto utile per loro. Stesso discorso per Giulia Kasermann, che potrà fare affidamento sull’esperienza di Trentini e Peretti. Entrambe si sono messe in evidenza nei vari campionati nazionali ed internazionali e hanno esperienza di Trofeo delle Nazioni”.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultimi Articoli Gare