masthead

Ad EICMA 2014, moto Magni ha presentato la moto MAGNI STORIA,

 

 

non una novità assoluta, poiché già in produzione dall’inizio della primavera 2014. Magni Storia reinterpreta in chiave moderna la famosa MV 750 S, di cui, idealmente, ne rappresenta l’evoluzione. La nuova moto si basa sulla MV Brutale 1090, da 142CV a 10300 r.p.m. e coppia di 112Nm a 8100r.p.m.; con telaio in tubi di acciaio e piastre laterali in alluminio, forcellone posteriore monobraccio ed impianto frenante Brembo con pinze ad attacco radiale e a quattro pistoncini, con dischi da 310 mm di diametro; forcella ed ammortizzatore completamente regolabili. Nuove le ruote a raggi con canale da 3.5 pollici anteriore e 6 pollici posteriore. Nuove sono le sovrastrutture, l’impianto di scarico e molti altri particolari estetici e tecnici. La grafica bianco/rossa/blu richiama direttamente l’antenata 750S. Magni ha inoltre messo a punto un kit disponibile per la MV Brutale prodotta prima del 2009. Tra i particolari che maggiormente caratterizzano la nuova Magni Storia, sono il codino, il nuovo impianto di scarico e le ruote a raggi. Una personalizzazione tutto sommato non difficile, ma personale, classica e di classe. Non invecchia e non è “barocca” come tante altre, in più ha il vantaggio di lasciare la moto assolutamente godibile e sfruttabile. L’ottima base di partenza (la Brutale 1090) ne fanno una moto non per tutti, ma certamente di ottima qualità e personalità.

 

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click