masthead


Un frutto per essere buono, deve maturare bene sull’albero.

Questo antico detto Taiwanese ben si adatta alla genesi del nuovo KYMCO AK 550, un progetto maturato all’interno di KYMCO, sviluppato con la massima attenzione in ogni dettaglio e con un unico obiettivo: portare sulla strada lo stato dell’arte dei maxi scooter e traghettare KYMCO nel mondo degli scooter premium. Presentato a Intermot dopo una attenta gestazione, infiniti collaudi (che hanno coinvolto in prima persona anche KYMCO Italia) e migliaia di chilometri di test, AK 550 è il nuovo maxi scooter bicilindrico di KYMCO Molto più che un semplice scooter è una bandiera tecnologica, il manifesto delle capacità ingegneristiche di un’azienda in grado di affrontare ogni tipo di sfida.

Progettato per soddisfare ogni tipo di utente, da quello più sportivo a quello “turistico” passando per chi è attento a mode e tecnologie, AK 550 offre un nuovo punto di vista sul mondo dei maxi scooter ad alte prestazioni.

Nulla è stato lasciato al caso, il motore è un bicilindrico orizzontale da 550 cc alimentato da un sofisticato sistema di iniezione elettronica, capace di erogare 53,1 CV e di spingere AK 550 fino ai 161,7 chilometri orari effettivi. Dotato di doppia mappatura per adattare l’erogazione alle esigenze del pilota, questo moderno twin adotta un albero motore con fasatura a 270° per ottenere una erogazione ancora più convincente e un sound unico: cupo e sportivo al tempo stesso.

Questo pregiato pezzo di meccanica è fissato centralmente in una ciclistica altrettanto pregiata: una leggera struttura in alluminio a cui si collegano una forcella a steli rovesciati da 41 mm e un forcellone oscillante anch’esso in alluminio, dove s’infulcra un monoammortizzatore laterale. La leggera e pratica trasmissione a cinghia contribuisce a limitare al massimo le masse non sospese assicurando un funzionamento migliore della sospensione posteriore, ma anche una distribuzione dei pesi ottimale (50/50) contribuendo a ottenere il baricentro più basso della categoria. Potenza, feeling e precisione di guida convivono nel KYMCO AK 550, uno scooter che meritava il meglio anche per quel che riguarda i freni. L’impianto Brembo con pinze radiali certifica il livello di qualità assoluta raggiunto da KYMCO e offre un livello di frenata mai raggiunto nel segmento.

Ma per essere al top un moderno maxi scooter non deve offrire solo prestazioni ed efficacia di guida. Servono anche comfort, finiture curate, ergonomia e connettività. Tutti elementi che non mancano e anzi raggiungono l’apice su AK 550. Sella comoda con schienalino regolabile, parabrezza regolabile in altezza su due posizioni, fari full LED, strumentazione full LCD, sistema di avviamento Keyless, manopole riscaldate. KYMCO AK 550 guarda al viaggio non come a un dovere, ma trasforma ogni spostamento in piacere e, una volta fermi, offre uno dei migliori vani sottosella della categoria, capace di ospitare un casco integrale e un Jet contemporaneamente. Non mancano anche due pratici vani nel retroscudo per rendere la vita di bordo comoda e rilassata. Un perfetto connubio tra prestazioni e comfort, tra guidabilità e comodità. In breve, il migliore scooter sport touring sul mercato. In arrivo sulle nostre strade la prossima primavera.

Dichiarazioni

Stefano Gianotti (il legale Rappresentante): E‘ una grande soddisfazione vedere la nascita di un progetto al quale abbiamo contribuito in maniera importante su vari fronti. AK 550 è a tutti gli effetti la nuova bandiera del made in KYMCO.

Luca Paletti (Responsabile Stampa): AK 550 segna l’ingresso di KYMCO nel ristretto numero di costruttori di scooter di altissima gamma. Questo prodotto oltre a celebrare il cinquantesimo anniversario della fondazione di KYMCO porterà sicuramente un innalzamento dell’immagine del marchio KYMCO grazie all’acquisizione di nuovi clienti premium.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click