Pochi giri e condizioni non perfette a Valencia per una tre giorni che si è conclusa all’insegna del freddo e con più lavoro nei box che in pista per il Team Del Conca Gresini Moto3.

Nonostante tutto, Jorge Martin ha già fatto valere il proprio peso specifico nella categoria, risultando il più veloce nella classifica di tempi combinati dell’intero test, grazie al crono fatto registrare oggi di 1’39.615. Lo spagnolo ha lavorato soprattutto sul freno motore completando un totale di 18 giri nella sola sessione centrale del giovedì.

Stesso programma per Fabio Di Giannantonio, impegnato a risolvere i problemi di feeling sull’anteriore e con un occhio più al rientro a pieno regime sulla sua Honda NSF250RW che ai tempi.

Adesso è già tempo di programmare il secondo test di Jerez de la Frontera previsto per le giornate del 6-7 e 8 di marzo. Prima però, il 27 febbraio la presentazione ufficiale del Team.

JORGE MARTIN #88

Abbiamo fatto solo una sessione, lavorando sul freno motore che è dove abbiamo trovato maggiori problemi con rispetto al nuovo propulsore. Credo che il poco lavoro portato a termine sia stato positivo e ora vogliamo andare a Jerez a sfruttare al meglio la prossima tre giorni già che qui non siamo stati fortunatissimi con le condizioni climatiche”.

FABIO DI GIANNANTONIO #21

Purtroppo un solo turno decente visto che questa mattina faceva troppo freddo e abbiamo preferito evitare di correre rischi. Il tempo in pista non è stato molto, ma ci è servito per iniziare a capire che rotta intraprendere per migliorare l’assetto che abbiamo definito. I tempi non li abbiamo nemmeno guardati perché come ripeto, con il freddo era davvero inutile rischiare e la prima presa di contatto con la moto è sempre la più difficile. Adesso ci ritroveremo a Jerez per lavorare speriamo con maggiore continuità e con condizioni più favorevoli con l’obiettivo di migliorare il feeling sull’anteriore".

Gresini Racing Press Office

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter