masthead

 

Bering comunica una campagna di richiamo per l’airbag a cavo C-Protect Air

 

L’azienda chiede di sospendere l'utilizzo del prodotto nel solo modello per uomo e se appartenente a uno degli 11 lotti identificati Sempre particolarmente attento alla soddisfazione e alla sicurezza dei propri clienti, il marchio francese di abbigliamento moto Bering ha scoperto, in alcuni lotti di produzione del suo airbag a cavo C-Protect Air, la presenza di uno o due componenti del prodotto (cinghia di aggancio al veicolo e cinghia elastica del gilet airbag) non in grado di soddisfare i severi requisiti di qualità propri dell'azienda.

 

Per questo motivo, Bering chiede che venga sospeso temporaneamente l'utilizzo del prodotto da parte di chi lo ha acquistato nel caso in cui quest'ultimo faccia parte di uno dei lotti difettosi. I clienti del prodotto C-Protect Air sono invitati a consultare la pagina del sito http://www.bering.fr/airbag/cpa.html per verificare se il loro gilet airbag appartenga a uno dei lotti oggetto del richiamo. In caso positivo, potranno lasciare il loro dati personali in modo da ricevere al più presto le parti di ricambio da sostituire insieme a un manuale di istruzioni. Bering chiede inoltre che le parti sostituite vengano distrutte o rese inutilizzabili.

 

Airbag a cavo C-PROTECT AIR modello uomo (referenze di prodotto: ABC010 – ABC019 – ABC047 – ABC057)

Per qualsiasi informazione è disponibile un servizio di customer service (in inglese e francese) al numero: +33 1

34 80 39 47 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17:30), oppure è possibile scrivere all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click