masthead


A tre mesi di distanza dall’ultimo appuntamento Mondiale disputato a giugno con la Valli Bergamasche, questo fine settimana la EnduroGP ha fatto tappa in Repubblica Ceca, nella cittadina di Uhlirske Janovice, a circa 80 km a sud di Praga, per il sesto e penultimo round della stagione.

 

Una tappa importante per Honda RedMoto World Enduro Team, di nuovo in pista dopo un GP d’Italia di grandi soddisfazioni e successi.

Il Gran Premio ceco, disegnato su un percorso di 60 km da ripetere tre volte con tre differenti prove speciali, si è dimostrato tecnico e selettivo. Più di 300 km totali attraverso un Extreme Test di circa 1 km, un Enduro Test di 6.5 km e un Cross Test di circa 5 km con differenti terreni tra radici, pietraie e grossi massi ricoperti da viscido muschio.

 

Gara positiva per Thomas Oldrati con la Honda-RedMoto CRF 250RX Enduro e un bottino finale che conta la quarta posizione il sabato e la seconda domenica. Dopo una prima giornata alla ricerca del miglior feeling su speciali dure e un finale sul filo del rasoio a un soffio dal podio, domenica il pilota delle Fiamme Oro ha immediatamente trovato il ritmo che lo ha sancito terzo, vicinissimo alla seconda posizione. Due risultati importanti per la classifica iridata, con punti preziosi che lasciano aperta la lotta per la medaglia d’argento in una combattutissima E1.

Weekend in salita per Christophe Charlier nella E2 con la Honda-RedMoto CRF 450RX Enduro. Il francese ha concluso a un passo dalla top three il sabato, mentre domenica qualche errore in più lo ha visto perdere secondi preziosi e concludere quinto.

Il prossimo impegno è il 27-29 settembre con il GP di Francia ad Ambert, prova di chiusura del Mondiale 2019.

 

Thomas Oldrati #22

CRF 250RX Enduro

Gara tosta con speciali dure, soprattutto l’enduro test. Sabato ho fatto fatica a prendere un buon ritmo e ho terminato quarto di classe. Domenica invece sono partito bene e ho concluso terzo a un soffio da Cavallo. Resta poco margine per la seconda posizione in campionato, ma me la giocherò fino all’ultimo in Francia. Voglio ringraziare tutto il team per l’ottimo lavoro e anche le Fiamme Oro per il supporto”.

 

Matteo Boffelli

Team Manager

Weekend di gara caratterizzato da speciali molto tecniche e lunghe: nella prima giornata di gara abbiamo avuto più difficoltà, mentre domenica siamo riusciti a migliorare. Oldrati ha lottato tutto il giorno per la seconda posizione e alla fine gli è sfuggita per poco. Charlier è stato più in difficoltà: sarà importante lavorare al meglio per arrivare più competitivi al GP di Francia”.

Honda Racing RedMoto World Enduro Team

Press Office

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click