masthead


 

IL FORTE DOLORE ALLA SPALLA COSTRINGE ALEX SALVINI AL RITIRO NEL CORSO DELLA PRIMA GIORNATA DI GARA DEL GP D'ITALIA

Cerca offerte e promozioni Moto Componenti Accessori Abbigliamento

 

Una gara rocambolesca, fatta di speranze, ma in parte tutta da dimenticare per Alex Salvini, portacolori del Team S2 MotoSport in una stagione iniziata solo poche settimane fa a causa dalla pandemia Coronavirus.

Arrivato a Spoleto (PG) nella top five della classe E2 pronto per il Gran Premio d'Italia, secondo round del Campionato del Mondo Enduro dopo il GP di Francia della settimana scorsa, Alex Salvini ha preso il via più che mai deciso a fare bene. Dopo l’ottava posizione nella EnduroGP e la quarta nella E2 nel Supertest, il pilota del Team S2 MotoSport ha preso il via sabato registrando il quarto tempo del primo Enduro Test, il quinto della Extreme Test, il sesto della Cross Test. Iniziato il secondo dei tre giri previsti di 63 km, ha ottenuto due volte l'ottavo tempo nella Enduro Test e Extreme Test, arrivando però al secondo Cross Test al limite delle forze per il forte dolore alla spalla destra, lussata due settimane fa, ma anche a quella sinistra, sottoposta a forte stress fisico-muscolare. Dopo aver tagliato il traguardo con il settimo tempo ha preferito ritirarsi dalla gara.

Ora si guarda con fiducia alla prossima prova degli Assoluti d'Italia, in programma il prossimo fine settimana a Darfo-Boario (BS), con l’obiettivo di difendere e possibilmente migliorare la seconda posizione a soli sei punti dalla leadership della classe 450 4T.

A Spoleto buona performance per il giovane brasiliano Bruno Crivilin. Sabato ha ottenuto la settima posizione nell'Assoluta Junior e la quarta della EJ1, invece domenica ha conquistato un bellissimo terzo gradino del podio di classe e la sesta posizione assoluta.

Alex Salvini 9 Honda CRF 450 RX Enduro

Ci ho sperato e provato fino alla fine, ma a un certo punto bisogna anche correre con la testa, non solo con il cuore, e avere l’intelligenza di dire basta perché troppo pericoloso per la salute. Non solo avevo dolore per la spalla lussata, ma anche il braccio sinistro mi faceva male perché troppo sotto sforzo; già al secondo giro non riuscivo più a usare la frizione. Non potevo andare avanti così. Ora guardiamo al Campionato Italiano sperando di riuscire a concluderlo nel migliore dei modi. Complimenti a Bruno Crivillin per il bellissimo podio nella EJ1!”.

Tullio Pellegrinelli Direttore Sportivo

Weekend sofferto. Alex è partito con la voglia e la speranza di fare bene, ma purtroppo il braccio destro è ancora sofferente per la lussazione, e quello sinistro infiammato per gli sforzi. Non ce la faceva più, rischiava di farsi male e non aveva senso andare avanti rischiando per un risultato mediocre. Alla fine ha preferito fermarsi: una decisione amara e un finale difficile da accettare, ma è giusto così. Ora concentrerà gli sforzi sull’ultima gara del Campionato Italiano”.

S2 Motorsport Honda-RedMoto

PRESS OFFICE

Cerca offerte e promozioni Moto Componenti Accessori Abbigliamento

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click