Dopo la bellissima vittoria della Panafrica Rally, corsa in Marocco da domenica 9 a sabato 15 settembre, Honda RedMoto – Africa Twin Rally Team e Alessandro Ruoso si preparano per un’altra avvincente sfida nel deserto africano: la quarta edizione del Sahari Rally.

A seguito del grande successo dell'anno precedente, l’edizione 2018 del Rally d'Algeria promette di svolgersi sotto i migliori auspici. Il territorio offre infatti a questa gara mitica un’immensa varietà di paesaggi e di terreni: la nuova edizione proporrà percorsi del tutto inediti e ricchi di adrenalina associando piste veloci a magnifici fuori pista tra le sabbie del Sahara attraverso gli spettacolari scenari dei grandi Erg Orientale e Occidentale.

La gara inizierà mercoledì 31 ottobre con le consuete verifiche tecniche: dopo la tradizionale cerimonia di apertura ad Algeri, da giovedì 1 sino a venerdì 9 novembre i piloti scenderanno in pista per attraversare l’immensità del Sahara con le seguenti tappe:

1/11/2018 Alger -Brezina

2/11/2018 Boucle di Brezina

3/11/2018 Brezina-Timimoune

4/11/2018 Boucle 1 Timimoune

5/11/2018 Boucle 2 Timimoune

6/11/2018 Timimoune -Adrar-Timomoune

7/11/2018 Boucle 3 Timimoune

8/11/2018 Timimoune- El-Golea bivacco a Ghardaïa

9/11/2018 Ghardaïa- Algeri Cerimonia di chiusura

I nove giorni di gara offriranno un viaggio straordinario nel cuore dell’Algeria, decisa a riappropriarsi del suo ruolo storico di patria del rally raid.

Alessandro Ruoso

Per me è una gara del tutto inedita: sarà molto impegnativa perché con i suoi 3.000 km è più lunga rispetto le altre. I presupposti sono i migliori perché con la moto mi trovo bene e nelle ultime settimane mi sono allenato duramente per affrontare al meglio questa sfida. Parto con il numero 1 e spero di fare una gara ragionata per non agevolare troppo gli avversari. L’obiettivo è la top three dell’assoluta”.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter