I suoi estimatori l’aspettano da tempo, molti l’aspettavano ad EICMA 2018, ma l’attesa è stata vana, ora in più parti si vocifera che i tempi sono maturi per la nuova BMW S 1000 XR.

D’altro canto la normativa anti inquinamento Euro5 impone una rivisitazione di modelli non ancora aggiornati, quindi anche del potente motore BMW S 1000 XR.

Infatti l’ultima “bomba” BMW S 1000 RR è ovviamente già Euro5 ready, quindi per il 2020 non subirà modifiche, ma il suo motore verrà adottato anche su altri modelli BMW.

Tra i candidati c’è ovviamente la nuova S 1000 XR 2020, che verrà non solo aggiornata nel motore ma sviluppata completamente sulla falsa riga di quanto fatto per l’S 1000.

Quindi nuovo telaio in alluminio e nuovo telaietto posteriore, poi il nuovo motore, che sarà riposizionato con una potenza che dovrebbe aggirarsi intorno ai 175/180 cv, quindi 10/15 cv in più dell’attuale modello, ma soprattutto con un andamento della coppia ai medi regimi ben superiore.

Le sospensioni saranno riviste e non è escluso che arrivino ad una minore escursione, scendendo fino ad un valore di 130/140 millimetri.

La strumentazione sarà aggiornata con l’immancabile schermo TFT.

Anche l’impianto frenante sarà aggiornato con nuove pinze ad attacco radiale e nuova pompa per il comando anteriore.

L’ABS Cornering sarà forse di serie.

Da vedere se ci sarà un aggiornamento nel sistema di fissaggio delle borse, non è escluso che venga finalmente proposto un sistema integrato, come avviene già da tempo sulle GS 1250 e 850.

Ancora in pò di pazienza e tra qualche mese la nuova BMW S 1000 XR 2020 sarà svelata.

Nel frattempo, mai come ora le condizione di acquisto dell’attuale BMW S 1000 XR sono vantaggiose ... insomma non è detto che attendere l’ultimo modello sia un affare, anzi, forse è il caso di fare visita a qualche concessionario BMW Motorrad e vedere le condizioni di vendita applicate su questo modello.

Si potrebbe fare un vero affare, per una moto che è ancora oggi ottima!

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter