Bmw s 1000 r problemi

bmw s 1000 r prova (3)

La BMW S 1000 R è una moto affidabile ma non priva di difetti, vediamoli, soprattutto in previsione di un acquisto di una moto usata.

La maggioranza dei problemi è emersa nei primi modelli, un problema diffuso era lo spegnimento improvviso della moto a frizione tirata, generalmente tra terza e seconda. Non tutti i modelli avevano questo problema che comunque è stato risolto intervenendo su un sensore dell’antisaltellamento della frizione, che si trovava sul comando al manubrio della frizione stessa.

Sulla primissima serie, poi, ci sono stati casi di perdita dei fianchetti laterali, subito risolti in garanzia, modificando gli stessi ed aggiungendo una ulteriore vite di fissaggio.

Alcuni modelli hanno sofferto di una perdita di olio dalla forcella, non un lotto specifico, BMW è intervenuta sostituendo i paraoli ed il problema è stato risolto.

Alcuni proprietari hanno lamentato una instabilità della moto alle altissime velocità, ma questo non sembra dipendere da un difetto strutturale della moto.

Più facile, invece, che si siano avuti problemi ai blocchetti elettrici, in particolare al blocco del tasto rosso di spegnimento, risolto sostituendo il blocchetto elettrico.

In qualche caso si è avuta una eccessiva rumorosità proveniente dalla testata, risolto sostituendo in qualche caso tutta la distribuzione (valvole, punterie, alberi a cammes), anche in questo caso si è trattato di casi non statistici e riferiti a singoli motori all’inizio della produzione.

Negli ultimi anni di produzione, invece, la moto ha dato prova di ottima affidabilità.

 

 

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter