La nuova Honda CBR 1000 RR 2018 non è una moto esente da difetti, vediamoli.

Uno dei principali difetti e problemi della nuova CBR 1000 RR, è la gestione elettronica dei vari controlli, in primis ABS, che non può essere completamente escluso ed il cui settaggio, tra le varie opzioni disponibili, influisce anche sul controllo dell’impennata.

Su strada non sussistono problemi, ma in pista la gestione è assolutamente fallimentare, tanto che la prima modifica è quella di escludere il funzionamento dell’ABS ...

In molti lamentano una scarsa potenza della moto, effettivamente è la meno potente delle supersportive ed in pista la differenza può essere importante.

Il consumo d’olio in alcuni modelli è risultato elevato, ma sono casi sporadici.

L’ammortizzatore va subito in crisi in pista, da molti è sostituito, meglio la forcella, se comunque preparata.

I tubi dell’impianto frenante sono mediocri, vengono sempre sostituiti.

Alcuni hanno rilevato problemi di affidabilità alla frizione ed al relativo spingidisco.

I consumi sono considerati elevatissimi in rapporto alle prestazioni.

La moto risulta sostanzialmente affidabile ma per nulla competitiva in pista, dove occorre spendere molti soldi per renderla alla pari con le principali concorrenti.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter