Kawasaki, visto lo scarso successo della Versys 1000, dovrebbe porre rimedio con una versione 2019 completamente rivista nell’estetica e con un motore ancora evoluto. Nuova la ciclistica e la gestione elettronica del motore, ridotto il peso e le dimensioni generali della moto pur senza sacrificare l’abitabilità. Da vedere se l’estetica abbandonerà le linee tese e futuristiche che fino ad oggi non hanno convinto gli appassionati.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter