masthead

Arai Day 2015 (34)

 

Vai alla foto gallery

 

ARAI ha presentato il nuovo casco top gamma RX-7 V che affianca, ma non sostituisce, l’attuale casco RX-7GP.

 

Il nuovo RX-7 V è completamente nuovo e presenta diverse innovazioni, alcune delle quali brevettate da ARAI, che in futuro verranno applicate al resto della gamma di caschi ARAI.

La nuova calotta è realizzata con nuove resine denominate PB-SNC2: queste nuove resine permettono di realizzare un casco più leggero (30 grammi in meno) ma ben più rigido e resistente; inoltre, il profilo della calotta esterna è stato reso ulteriormente più rotondo, così da scivolare ancora meglio sull’asfalto in caso di caduta.

Altro aspetto importante, è che la mentoniera è stata spostata in avanti di 3 millimetri, creando così un maggiore spazio all’interno del casco tra mentoniera e viso del pilota.

Ancora più importante è lo spostamento in basso di 25 millimetri dei supporti della visiera, una modifica banale, ma che porta in se un lungo studio, un nuovo brevetto ed un incremento della sicurezza del casco: vediamo il perché.

Dall’analisi effettuata da ARAI, l’82% degli impatti avviene nella zona laterale del casco, proprio vicino ai supporti della visiera.

Fare supporti interni, come altri concorrenti, riduce la sicurezza del casco, perché si va ad assottigliare l’imbottitura interna e a realizzare una calotta meno spessa in quel punto. La soluzione migliore, per la sicurezza, rimane quella dei supporti esterni. A tal punto ARAI li ha posizionati più in basso, in una zona dove statisticamente il casco prende meno colpi, migliorando quindi la sicurezza del casco stesso. Lo spostamento dei perni della visiera in basso ha implicato anche la realizzazione di un nuovo sistema di apertura (brevettato), ora la visiera non esegue un’apertura a semicerchio, ma prima ruota in avanti e poi in alto; tale sistema facilita anche la sostituzione della visiera stessa.

Ora è possibile bloccare la visiera in una posizione aperta di pochi millimetri, oltre alla posizione tutta chiusa; il sistema è stato rivisto al fine di agevolare apertura, chiusura e blocco visiera anche con i guanti.

Nuova la presa d’aria sulla mentoniera, più facile da sostituire.

Completamente rivisto il sistema di areazione, ora più efficace del 19% e più silenzioso.

I nuovi di diffuser sono più lunghi di 20 millimetri, hanno un profilo più rettilineo ed un nuovo sistema di apertura, regolabile e parzializzabile, così da regolare meglio il flusso d’aria. Questi nuovi diffuser sono stati testati per oltre due anni da alcuni piloti in MotoGP e SBK, prima di deciderne la messa in produzione.

Nuovo anche il Top Vent, più integrato nella calotta e con un’efficienza migliorata dell’11%.

Ancora nuovi gli estrattori d’aria posteriori bassi, anche in questo caso più efficaci.

Novità anche negli interni, con una nuova imbottitura più morbida, anallergica, antibatterica ed antistatica; ha un nuovo supporto più leggero e più sicuro in caso di caduta. Nuovi ancora i guanciali, il collarino inferiore ed il sottogola.

Nel complesso, il nuovo RX-7 V è un casco sempre con vocazione “racing”, ma ora più confortevole, quindi maggiormente adatto ad un uso stradale. Sempre al top la sicurezza in caso di caduta, anzi ulteriormente migliorata. Sta arrivando nei rivenditori ARAI ad un prezzo di circa 889 Euro per le tre versioni monocolore (bianco, nero e nero opaco), che salgono a poco più di mille Euro nelle versioni “Replica”.

 

 

 

X

Right Click

No right click