masthead


Il casco in prova

Il casco Arai Tour-X 4 “ufficialmente” è stato realizzato per l’utilizzatore delle enduro stradali, con un look che richiamasse i classici caschi da cross, ma con l’ovvia necessità di essere usato anche su strada, anzi maggiormente su strada.

Ne è nato un casco che può essere utilizzato senza visiera con occhiali, senza parasole ma con visiera, con parasole e visiera. Supera i test di omologazione ECE 22-05, le certificazioni facoltative come la SNELL 010 ed ovviamente lo standard interno ARAI SHAPE R75.

La calotta esterna è realizzata in SFL (Super Fiber Laminate), una fibra esclusiva di ARAI, con una nervatura di rinforzo nella parte inferiore della calotta, che ne migliora la rigidità. La mentoniera ha una forma anatomica ed è realizzata con un raggio di 45 gradi, così da assorbire al meglio un eventuale impatto frontale.

Anche la mentoniera è realizzata con delle nervature di rinforzo che ne aumentano la rigidità e la resistenza agli urti. Il sistema di ventilazione è composto dalla presa d’aria regolabile sulla mentoniera, dalle due prese d’aria sulla visiera e da quelle sulla parte anteriore della calotta; l’aria calda viene poi estratta dagli estrattori posteriori sul paranuca e dai diffuser superiori, che possono anche essere rimossi o sostituiti.

Il frontino parasole, removibile, è realizzato in modo da convogliare aria fresca nelle prese d’aria. La visiera è preformata 3D e predisposta per le visierine PinLock. Tramite il sistema De-Mist Lock, la visiera può essere lasciata leggermente aperta per facilitare l’evaporazione di eventuale condensa.

I guanciali interni sono intercambiabili e disponibili in differenti spessori; utilizzano un supporto a molla che si comprime mentre si infila il casco per poi espandersi una volta indossato, e sono caratterizzati da un rivestimento in EPS per migliorare la protezione in caso di impatto laterale.

Gli inserti imbottiti removibili di 5 mm presenti sui guanciali/paraorecchie e l'imbottitura delle tempie, possono esser rimossi per adattare ulteriormente il casco alla propria testa senza dover acquistare nuove imbottiture e rivestimenti.

Il rivestimento interno in Dry-Cool è completamente removibile e lavabile; grazie alla sua composizione, permette un efficace trasferimento di umidità e calore verso l’esterno e asciuga molto più rapidamente rispetto ai normali tessuti.

Tutti gli interni sono completamente sostituibili e lavabili con sapone neutro e acqua tiepida; sono disponibili diversi spessori, anche per le mezze misure, in modo da garantire una perfetta calzata a tutti i motociclisti.

Anche il copri cinturino è estraibile e lavabile. Chiudono le caratteristiche tecniche il sistema Emergency Release System, la linguetta arancione integrata nei guanciali, che una volta tirata consente di estrarli facilitando le operazioni di soccorso, permettendo di avere più spazio e facilitare le operazioni di estrazione del casco ai soccorritori.

Test

Il casco Arai Tour-X 4 è realizzato alla perfezione, con una calotta estremamente liscia, con vernice eccellente, interni altamente curati e di qualità; ottima anche la qualità ottica della visiera e facile è la regolazione delle aperture della ventilazione, sia da fermo che in movimento con i guanti da moto.

Gli interni sono molto confortevoli e facilmente estraibili. Si lavano con facilità, ma soprattutto si reinseriscono perfettamente all’interno del casco, a dimostrazione della qualità complessiva del prodotto. La possibilità di essere disponibili in varie misure, permette una reale personalizzazione del casco. Le linguette arancioni per l’estrazione rapida dei guanciali sono utilissime, ma viene da chiedersi se un generico operatore del 118 ne conosca il funzionamento …

Il sistema di ventilazione è estremamente efficace, non genera rumore eccessivo e permette una sensibile riduzione della temperatura all’interno del casco. L’apertura sulla mentoniera consente una migliore ventilazione del viso e permette una efficace eliminazione della condensa interna, soprattutto con il freddo. Chiudendo tutte le aperture della ventilazione, non abbiamo notato un miglioramento del comfort acustico, che rimane sempre molto elevato. Ottima la calzabilità del casco anche con gli occhiali da vista, che si inseriscono alla perfezione negli appositi spazi.

L’imbottitura del cinturino è altrettanto confortevole. La visiera parasole, al di là della sua utilità, non influisce sul rumore del casco e non crea alcun effetto vela. Nonostante un peso del casco non certamente contenuto, è vero che il suo baricentro spostato vicino al baricentro della testa permette di non avvertirlo per nulla ed anche dopo molte ore d’uso non si è affatto più stanchi di quando si indossano caschi più leggeri, anzi è vero il contrario. Il comfort di marcia è quindi molto elevato grazie agli interni confortevoli, alla sua silenziosità, alla ventilazione efficace.

Utilizzato su strada si è dimostrato un casco ottimo per comfort, visibilità e praticità d’uso. Ottima la visiera e la sua apertura, con una serie di scatti che permettono di viaggiare a visiera chiusa, appena aperta, aperta ma con gli occhi comunque protetti e completamente aperta. Segnaliamo che per un utilizzo prettamente stradale può essere agevolmente rimossa la visiera parasole, un aspetto estetico perché a velocità codice il comportamento del casco è il medesimo e non si ravvisano evidenti differenze in termini di rumore, resistenza aerodinamica o altro; anzi abbiamo constatato come realmente la visiera parasole contribuisce efficacemente a deviare l’aria sulle aperture frontali, migliorando la ventilazione del casco.

Abbiamo testato il casco ovviamente anche nel fuoristrada, con ottimi risultati. L’areazione e gli interni continuano ad assicurare un valido comfort, mentre la conformazione della mentoniera permette una valida areazione e passaggio dell’aria fresca, sempre utile quando lo sforzo fisico della guida offroad si fa più intenso. Data per scontato la protezione al top offerta dal casco in caso di caduta, aspetto fondamentale per un casco e scontato soprattutto su di un Arai, segnaliamo i punti di forza di questo Arai Tour-X 4, che sono la sua sicurezza, la qualità generale del prodotto decisamente superiore alla media, la qualità degli interni, l’areazione, il comfort sulle lunghe distanze, la polivalenza d’uso.

L’unico vero difetto è il prezzo che è elevato, assolutamente proporzionato alla qualità del prodotto ed in molti casi anche con un rapporto qualità/sicurezza/prezzo migliore dei concorrenti, purtroppo in assoluto rimane un prodotto fuori dalla portata economica di molti appassionati, un vero peccato. Vero, però, che prima di spendere soldi per personalizzazioni estetiche (dai vari componenti in carbonio a quelli in ergal...) o tecniche (l’immancabile scarico racing...) è bene investire nella sicurezza della testa …. In tal senso l’Arai Tour-X 4 è un prodotto ottimo, che si pone senza dubbio al top del mercato specifico.


 

X

Right Click

No right click