La Husqvarna 701 è una moto dalla forte personalità, o la si ama o la si odia ... Infatti ...

I suoi possessori non possono non elogiare le ottime prestazioni del motore, la facilità di guida su strada e le ottime prestazioni in off road, soprattutto quando si montano pneumatici specifici da enduro.

Un vero “carro armato” secondo quasi tutti i suoi possessori, una vera moto “dual” che ti permette di viaggiare su asfalto, ma anche di fare del vero “off-road” e non le semplici stradine bianche dei “GSisti” ...

Se le prestazioni dinamiche soddisfano tutti, si arriva ora al lato problemi e difetti.

La sella è realmente scomoda, troppo dura e rigida per un utilizzo stradale, difficile superare i 100km senza avvertire dolore.

Altro aspetto è la sua altezza, troppo alta, e chi non è di “gamba lunga” soffre ad ogni fermata per riuscire a poggiare con sicurezza almeno un piede a terra.

L’utilizzo in due è puramente teorico, la moto è già molto scomoda guidandola da soli, ma in due diventa una vera tortura ...

In diversi hanno lamentato problemi alla catena della distribuzione, sostituita insieme al tenditore, altri alla frizione e alla guarnizione della testata. In molti invece non hanno accusato alcun problema, se pure non è una moto priva di difetti.

Una moto molto specialistica, forse dà un’immagine di maggiore polivalenza, per questo molti l’hanno acquistata con entusiasmo, una vera moto da enduro fatta anche per andare su asfalto.

All’atto pratico però, tutti ammettono che per un uso stradale occorre fare molti sacrifici, troppi ed alla fine in molti tornano su modelli meno estremi, più fruibili su asfalto.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterInstagram YouTube