Filippo Corsi con lo Scooter del Team Polini festeggia con un wheeling in solitario davanti alla bandiera a scacchi la vittoria di giornata della Scooter 100 Big Evolution Open

 

RITORNO VINCENTE

Finalmente Filippo Corsi c’è riuscito! Il pilota del Team Polini Scooter è tornato alla vittoria nella classe regina del campionato tricolore scooter più importante per qualità e prestigio in quanto aperto a tutti i vari preparatori e kit di elaborazione destinati alle gare su pista, facendo suo il più alto gradino del podio della Scooter 100 Big Evolution Open. Tutto questo nel secondo round della Polini Italian Cup, andato in scena sulla pista di Viterbo con gare spettacolari e confronti dagli elevati contenuti tecnico-agonistici sotto l’occhio vigile del Moto Club Bergamo, che da 15 anni organizza il campionato.

UN ALTRO LIVELLO

Benvenuti nel pianeta Polini Italian Cup. Un mondo di gare in pista con gli Scooter, popolato da tante belle storie, sana passione, voglia di confrontarsi in sfide aperte e senza vincoli. Questa la trama di quello che può essere considerato il Tricolore di riferimento che propone un ventaglio davvero variegato sia a livello d’accesso con costi accessibilissimi, come pure sul versante delle performance.

SCOOTER 100 BIG EVOLUTION OPEN: CORSI & RICORSI

È l’olandese Roufs a scattare davanti a Blando e Corsi al via di Gara-1. Roufs sembra in grado di prendere il largo, mentre Corsi dopo poche curve attacca Blando. Anche Tiraferri riesce a superare Blando finendo però per cadere a causa di un contatto con il suo avversario. Corsi continua a mantenere il comando incalzato dall’olandese, che però sotto pressione commette un errore aprendo definitivamente la porta a Corsi, che va a vincere davanti a Blando e Roufs. Buona quarta posizione per Castellini, mentre Starnone finisce quinto dopo una scivolata. In Gara-2 è Starnone il più veloce in partenza inseguito da Castellini e Morelli. Tiraferri si fa subito sotto e supera Morelli: non mancano però i colpi di scena e Starnone scivola. Tiraferri sembra in grado di allungare, ma dietro Roufs e Blando non si fanno trovare impreparati continuando a macinare giri veloci. Corsi studia gli avversari e passa all’attacco superando prima Blando, poi Roufs.

Doppietta di Corsi che va a vincere davanti a Blando e Tiraferri. Podio di giornata: Corsi, Blando, Tiraferri.

 

Con la seconda posizione di Gara-1 e la vittoria di Gara-2, Matteo Sauro (20) si è imposto nella Scooter 70 Evolution Amatori al termine di una bella lotta con Lorenzo Leonadi (80) e Davide Marola (56), rispettivamente secondo e terzo di giornata

SCOOTER 70 EVOLUTION AMATORI: SFIDE A TUTTO GAS

In Gara-1 prende il comando Sauro inseguito da Marola e Iannini. Iannini inizia a forzare con staccate decise su Sauro. Nella lotta a due si aggiunge Leonardi, mentre dalle retrovie Nardo si avvicina al terzetto di testa. Dopo alcuni giri passa al comando Leonardi, ma sarà Iannini che, con grande progressione, va a vincere in volata precedendo Sauro e Marola. In Gara-2 parte bene Leonardi inseguito da Nardo che però scivola finendo in fondo al gruppo. Pauletto e Iannini si danno battaglia anche se quest’ultimo perde il posteriore anticipando troppo la riapertura del gas. Sauro nel finale annulla il vantaggio di Leonardi involandosi verso la vittoria. Podio di giornata: Sauro, Leonardi, Marola.

 

Bella vittoria di Alessandro Giacometti (311) che è ritornato alle gare dopo un periodo di inattività dominando la Vespa 185 4T con due prime posizioni precedendo sul podio Giuseppe Russo (9)

VESPA 185 4T: GIACOMETTI RIENTRA ALLA GRANDE

In Gara-1 è Russo il più rapido al via inseguito da Leporati e Giacometti, ma un errore in staccata di Leporati apre le porte a Giacometti, che in pochi passaggi si incolla alle spalle di Russo riuscendo a superarlo nel finale. Terzo è Fusto al termine di un bel confronto con Baglioni e Nardo. In Gara-2 Russo parte nuovamente bene. Giacometti è però vicino, mentre Nardo è terzo.

Giacometti è velocissimo e grazie a un sorpasso deciso passa al comando davanti a Russo. Per la terza posizione è Leporati ad avere la meglio sugli avversari con volata finale che sancisce la vittoria di Giacometti davanti a Russo. Podio di giornata: Giacometti, Russo, Fusto.

 

Debutto per il Trofeo Derapage Vent 80 con Gare ricche di interessanti sfide che hanno visto prevalere Giuseppe Russo (113) sul podio con Daniele Landucci (112) e Luca Zani (115)

TROFEO DERAPAGE VENT 80: RUSSO FA DOPPIETTA

In Gara-1 Russo parte dalla pole portandosi dietro Zani autore di un’ottima partenza dalla seconda fila. Al loro inseguimento il terzetto Landucci, Leporati e Baglioni. Russo si invola in solitaria, mentre Zani sbaglia finendo nelle ultime posizioni. Non mancano i contatti con Leporati che viene infilato da due avversari. In un botta e risposta Leporati riuscirà a finire terzo dietro a Landucci secondo. Ancora più veloce Gara-2, con Russo nuovamente al comando inseguito da Zani che ingaggia un ben duello con Landucci e Baglioni. Russo prende il largo con l’interesse rivolto alle sue spalle per il confronto diretto tra Zani e Landucci. Vince Russo davanti a Zani che conclude secondo grazie a un sorpasso da manuale proprio all’ultima curva su Landucci. Podio di giornata: Russo, Landucci, Zani.

 

Lo sloveno Mihael Martin (75) è salito sul gradino più alto del podio della Scooter 70 Evolution Super Sport ritornando alla vittoria con una prova tutta da incorniciare precedendo Stefano Raineri (36)

SCOOTER 70 SUPER SPORT: IL RITORNO DI MARTIN

Gara-1 è caratterizzata dall’ottimo scatto di Martin Mihael inseguito dal ritrovato Benini e Birtele. Mihael è velocissimo con il solo Benini che riesce a tenergli testa. Dal gruppo si fa largo Beghelli che regala sorpassi fino a recuperare un buon quarto posto. Vince Mihael precedendo Benini e Birtele.

In Gara-2 è Beghelli il più veloce inseguito da Koren e Marko Mihael. Beghelli è presto superato da Raineri seguito da ruota da Koren e Martin Mihael. Mihael affonda l’attacco su Raineri che però non molla. Nel finale Birtele cade e in regime di bandiera gialla, che non consente sorpassi, Martin Mihael è sanzionato e conclude terzo preceduto da Raineri e Koren. Podio di giornata: Mihael, Raineri, Koren.

TECNICA

GAMMA COMPLETA DI DISCHI FRENO POLINI PER SCOOTER e MOTO 50cc: SICUREZZA DI GUIDA

La Polini Motori presenta la gamma completa di dischi freno comprendente ben 25 differenti tipologie di dischi destinati agli scooter e alle moto 50cccon misure da 300 mm. a 180 mm. I dischi freno Polini assicurano maggiore prontezza in frenata rendendo il tuo veicolo decisamente più maneggevole grazie al suo minor peso. La frenata è migliore in ogni condizione di guida e nelle staccate estreme a vantaggio della sicurezza. Lo smaltimento del calore in frenata risulta più rapido grazie al particolare disegno del perimetro esterno e dei fori di alleggerimento. La gamma dei nuovi dischi freno Polini si abbina alle grandi caratteristiche prestazionali della serie pastiglie freno Polini caratterizzate dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Disco in acciaio AISI420 caratterizzato dal particolare disegno esterno.

Taglio a laser. Trattato termicamente. Processo di lavorazione e finiture su impianti produttivi CNC.

PERFORMANCE

Maggiore prontezza d’azione e modulabilità in frenata. Aumento della maneggevolezza del veicolo. Miglior raffreddamento. Controllo delle dilatazioni alle alte temperature. Resistenza ottimale anche alle sollecitazioni più estreme. Ottimizzazione nell’utilizzo delle pastiglie.

Prezzo al pubblico a partire da Euro 38,00 + IVA

PILLOLE DI VITERBO

GARE SEMPRE IN DIRETTA SU YOUTUBE

Tutte le gare di Viterbo della Polini Italian Cup di Viterbo sono state trasmesse in diretta streaming sul canale Polini YouTube. Lo stesso verrà effettuato anche per le restanti prossime quattro prove del campionato.

VERDEROSA TESTIMONIAL VENT

Il vice Campione Mondiale Supermoto 2004 e pluricampione scooter cross Max Verderosa ha seguito la gara dal paddock nelle vesti di testimonial Vent con il compito di sviluppare il progetto Derapage Vent 80 con l’Academy della Casa lecchese.

POLINI AL GIRO E-BIKE

Mentre i semafori si spegnevano sul Circuito di Viterbo, in contemporanea con la Polini Italian Cup a Val di Besenzio, ha preso il via il Giro E. La prima tappa ha visto la vittoria del team BFD Bikefordream, nato con l’obiettivo di dare la possibilità ai ciclisti amatoriali di cimentarsi in una o più tappe del Giro E, con la E-bike OLMO full carbon equipaggiata con motore Polini E-P. Il Giro-E segue gli stessi percorsi del Giro d’Italia tradizionale, con tutti gli elementi caratterizzanti per una sfida epica in grado di coinvolgere tutti gli appassionati.

POLINI ITALIAN CUP 2019

VITERBO - 12 maggio -

2° PROVA

CLASSIFICHE IN CAMPIONATO

Scooter 100 Big Evolution Open

1. Corsi 86; 2. Sarik 76; 3. Blando 71; 4. Tiraferri 40; 5. Starnone 37; 6. Castellini 30; 7. Botti 29; 8. Morelli 28; 9. Oliva Alcantara 23; 10. Falardi 22; 11. Calonaci 21; 12. Gonzalez 20; 13. Cotinaut 17; 14. Penzo 12; 15. Zani 10.

Scooter 70 Evolution Amatori

1. Sauro punti 78; 2. Marola 73; 3. Iannini 55; 4. Belardinelli 45; 5. Cianfarani 41; 6. Leonardi 41; 7. Marchi 26; 8. Urbano 20; 9. Pompei 19; 10. Pauletto 19; 11. Nicoletti 18; 12. Di Luzio 15; 13. Casagrande 15; 14. Sozzi 13; 15. Nardo 13; 16. Di Giuseppe 11; 17. Scarpelli 11; 18. Erasmi 9; 19. D’eusanio 9; 20. Di Fiore 8; 21. Baglioni 6; 22. Manzo 6; 23. Guarnotta 5; 24. Rubino 3; 25. Gianni 1.

Vespa 185 4T

1.Russo punti 90; 2. Fusto 58; 3. Leporati 56; 4. Giacometti 50; 5. Pistola 29; 6. Paccagnella 22; 7. Iacucci 21; 8. Nardo 20; 9. Baglioni 13; 10. Mammi 11; 11. Leonardi 9.

Scooter 70 Evolution Supersport

1. Raineri punti 79; 2. Mihael Martin 57; 3. Beghelli 55; 4. Cionna 45; 5. Koren 42; 6. Inversini 33; 7. Maione 32; 8. Picciallo 32; 9. Benini 30; 10. Lorenzini 27; 11. Lazzoni 20; 12. Calce 19; 13. Mihael Marko 18; 14. Rossi 16; 15. Birtele 16; 16. Petit 12; 17. Ghiroldi 7; 18. Sipek 6; 19. Nucera 6; 20. Mazzini 1.

Trofeo Derapage Vent

1. Russo 50; 2. Landucci 36; 3. Zani 31; 4. Leporati 27; 5. Baglioni 26; 6. Paccagnella 20.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter
X

Right Click

No right click