Tappa valida sia per il CIVS che per il Trofeo Crono Climber, la seconda edizione della Gragnana – Varliano, in provincia di Lucca, ha visto alla partenza circa 140 piloti e un’affluenza numerosa da parte del pubblico.

L’organizzazione, gestita dal Moto Club Ducale e capitanata da Filippo Del Monte, è stata ottima. Nelle classi del CIVS, tra i Sidecar il primo gradino del podio è andato all'equipaggio Barbi / Ridolfi il secondo posto a Bottino / Vittor mentre in terza posizione ha chiuso l'equipaggio Ascenzi / Diberti.

La classe regina è stata dominata dal pilota del MC Oggiono Nicholas Rovelli, con Tommaso Niccoli Vallesi in seconda posizione e Francesco Maria Piva terzo. Dal Molin Manuel ha trionfato nella Supermoto open, seguito da Alexander Ponzellini. Nella Supermoto prima posizione per il pilota Lorenzo Papalini seguito da Giacomo Gubbini e Marco Ricci.

Stefano Nari in sella alla sua Triumph ha ottenuto la prima posizione nella 600 Open (conquistando il Campionato Italiano con una gara di anticipo) seguito da Bortolotti Francesco e in terza posizione il pilota Nicola Sani, alla sua prima gara in salita. Nella 600 super open è stato Federico Mosti il vincitore con alle spalle Riccardo Marchelli e Mauro Poncini. Nella 1000 super open ha vinto Luca Partigiani seguito da Carlo Leoncini, che ha conquistato anche lui il Campionato Italiano con una gara di anticipo.

Oro al pluri campione Italiano Stefano Manici nella Naked (Manici che ha ottenuto così il 18° Campionato Italiano con una gara di anticipo), argento invece per Andrea Cifone mentre il bronzo è andato a Riccardo Marchelli.

Nella 600 Stock la prima posizione è andata al pilota toscano Adriano Pagli, che dopo un’ottima prova ha messo alle sue spalle David Lignite, (anche lui laureatosi Campione con una gara di anticipo). Terza posizione per il pilota reatino Tiziano Rosati.

Claudio Cipriani sovrasta tutti nella 250 seguito al secondo posto dal Campione Italiano 2018 (con una gara d’anticipo) Marco Queirolo con al terzo posto Dario Montalti, mentre nella 125 oro per Loris Guerrini, argento per Luca Stori e bronzo per Massimiliano Cangiano. Senza storia la moto 3 con Marco Lombardi (ha conquistato il Campionato Italiano), Rana Domenico e Giovanni Ronzoni giunti nell’ordine. Nella Pitbike primo Enrico Repetti seguito da Maurizio Vettor e da Antonio Platone. La classe Scooter ha visto in cima al gradino più alto del podio il pilota Marco Lazzoni seguito da Filippo Togniarelli e Matteo Ridolfi.

Il prossimo appuntamento con la Velocità in Salita è fissato per il 9 settembre a Volterra per l’unica prova di Coppa Italia.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter