Settimo e penultimo round del campionato mondiale Junior FIM CEV Moto3 per Riccardo Rossi, sul circuito di Albacete in Spagna.

La giornata di ieri era stata alquanto sfortunata per il pilota del team Laglisse Academy, che per evitare un pilota era caduto nel corso del primo turno di qualifiche, e si era infortunato al gomito sinistro. Nessuna frattura ma molto dolore, specialmente durante la guida. A causa di questo infortunio Rossi non ha potuto fare meglio del 19mo tempo nella classifica cumulativa delle due sessioni di qualifica, e quindi oggi ha preso il via dalla settima fila, nella gara che si è disputata in una giornata nuvolosa e su di una pista inizialmente bagnata. Viste le condizioni della pista, Riccardo e la sua squadra hanno deciso di utilizzare gomme da pioggia.

La sua partenza è stata buona, ma nei primi giri il giovane pilota genovese non ha voluto prendere rischi, anche perché non ha trovato subito il giusto feeling con la moto e le gomme. Mano a mano che la pista si asciugava i tempi di Rossi scendevano, nonostante il dolore al gomito che si faceva sentire nelle curve a sinistra. Nel finale Riccardo ha girato sugli stessi tempi dei primi, ma il gruppo di testa era ormai lontano ed ha tagliato il traguardo al trentunesimo posto.

Il prossimo ed ultimo appuntamento con il Campionato Mondiale Junior FIM CEV Moto3 è previsto all’autodromo Ricardo Tormo di Valencia in Spagna, nel weekend del 24 e 25 novembre.

Riccardo Rossi: “E’ stata una gara strana, condizionata dalle condizioni della pista e dal mio infortunio di ieri. Alla partenza la pista era bagnata e quindi abbiamo scelto di montare gomme da pioggia. Sono partito cauto per evitare di commettere errori su di un tracciato che si stava asciugando, ma presentava ancora molte zone umide. Mano a mano che la pista si asciugava riuscivo a prendere un maggior feeling con le gomme e con la moto. Nel finale, nonostante il dolore al gomito, ho girato su tempi molto veloci, ma ormai il gruppo dei primi era lontano. Nel complesso è stato un weekend difficile e sfortunato, nel quale non sono riuscito ad esprimere il mio potenziale. Spero di rifarmi nell’ultimo round di Valencia”.

Circuito de Albacete – Spagna

Gara 10: 1) Fernàndez (KTM) – 2) Oncu (KTM) – 3) Kunii (Honda – 4) Wongthananon (KTM) – 5) Booth-Amos (Honda) – 6) Chantra (Honda) ……. 31) Rossi (Husqvarna)

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterInstagram YouTube