enduro

  • Alex salvini enduro moto honda crf 2019 foto

  • Andrea Verona enduro moto TM EN 250 EFI 2019 foto

  • Bred Freeman enduro moto beta rr 250 2019 foto

  • Campionato Italiano Enduro moto 2019 foto gallery

  • Campionato Italiano Enduro moto Beta RR 125 2T di Pavoni Matteo Team Boano analisi tecnica

    beta 125 pavoni matteo (1)

    Vai alla foto gallery

    https://www.crazywheels.it/foto-gallery/category/196-pavoni-matteo-enduro-moto-beta-rr-125-2019.html

    Il team Boano corre con le Beta e cura la moto di Pavoni Matteo, vediamo come è fatta e come è personalizzata.

  • Campionato Italiano Enduro moto Beta RR 250 2T di Bred Freeman Team Boano analisi tecnica

    beta 250 brad freeman (1)

    Vai alla foto gallery

    https://www.crazywheels.it/foto-gallery/category/197-bred-freeman-enduro-moto-beta-rr-250-2019.html

    Il forte Bred Freeman affronta la stagione 2019 con la Beta del Team Boano, vediamo come è fatta la sua Beta RR 250 e come è personalizzata.

  • Campionato Italiano Enduro moto Honda CRF 250 di Thomas Oldrati Team Red Moto analisi tecnica

  • Campionato Italiano Enduro moto Honda CRF 450 di Alex Salvini Team Sembenini analisi tecnica

  • Campionato Italiano Enduro moto Honda CRF 450 di Christophe Charlier Team Red Moto analisi tecnica

  • Campionato Italiano Enduro moto Husqvarna FE 350 di Joe Wootton Team Zanardo analisi tecnica

    husquarna 350 4t wootton joe (1)

    Vai alla Foto Gallery

    https://www.crazywheels.it/foto-gallery/category/198-joe-wootton-enduro-moto-husqvarna-fe-350-2019.html

    Le Husqvarna del Team Zanardo sono sempre delle gran belle moto, vediamo la Husqvarna FE 350 di Joe Wootton.


  • Prenderà il via da Grazzano Visconti, in provincia di Piacenza, l'edizione 2019 del Campionato italiano FMI Gruppo 5 dedicato alla Regolarità d'Epoca.

    Sette le gare della stagione con un doppio appuntamento che quest'anno si correrà a Corleone, in provincia di Palermo, in Sicilia.

    Le altre gare saranno appunto il 30 e 31 marzo a Grazzano Visconti, con l'organizzazione del Moto Club Vigolzone, affiancato da Enduro Republic, il 14 aprile a Vesime (Asti) con il Moto Club Acqui Terme, il 28 maggio a Pasturo (Lc) con il Moto Club Grigna Valsassina, a Corleone il 18 e 19 maggio con il Moto Club Regolarità 70, a Val Fornace nelle Marche il 30 giugno con il MC Amatori Sibillini e infine in Toscana, con la AMC Garfagnana che accoglierà le finalissime del Campionato il 22 settembre a Piazza al Serchio (Lu).

    Il calendario è intenso ed interessante e la prima prova di Grazzano Visconti avrà validità anche per il Campionato Europeo che si svolgerà in questo 2019 su un totale di tre gare anche se potrebbe inserirsi un quarto appuntamento nel calendario.

    I piloti che hanno richiesto il numero di gara per questa stagione sono davvero tantissimi: un numero record che ha fatto superare le 530 richieste e alla gara di Grazzano si sta già registrando il tutto esaurito. Una bella soddisfazione per gli organizzatori che hanno messo in piedi una gara di altissimo livello che entrerà nel vivo già nel pomeriggio di sabato 30 marzo con una suggestiva prova di accelerazione a ridosso del centro dello splendido paesino medievale.

    Quest'anno le due tradizionali prove speciali assumeranno una nuova denominazione: Labeca Cross Test sarà infatti il nome ufficiale della prova speciale fettucciata in ogni gara 2019 grazie alla partnership con l'azienda produttrice di Prosecco di Angelo Bisol di Guia di Valdobbiadene (Tv). Grazie al loro interessamento verranno introdotti nuovi premi nell'ambito della gara come

    per esempio, quello riservato al pilota in assoluto più veloce della giornata sul fettucciato. La prova in linea invece si trasformerà in MxLine Enduro Test e in questo caso è la nota azienda di abbigliamento sportivo che ha scelto di affiancare il Gruppo 5. Entrambe le Aziende sono entrate a far parte del paddock della Regolarità d'Epoca e sarà possibile usufruire dei loro prodotti nel corso della gara con un interessante sconto nel caso dell'abbigliamento MxLine.

    Si anima dunque, il paddock e soprattutto la zona riservata alle operazioni preliminari del Gruppo 5 che aprirà i battenti come sempre nel primo pomeriggio di sabato pomeriggio ad eccezione della prova di due giorni e del primo appuntamento di Grazzano. In quel caso infatti il paddock aprirà venerdì 29 marzo alle 19 mentre le operazioni di verifica saranno accessibili già dalla mattinata con orario compreso dalle 9 alle 16 ora in cui il Track Inspector Stefano Passeri terrà il suo primo briefing della stagione 2019.

     

  • Christophe Charlier enduro moto honda crf 2019 foto

  • Daniel McCanney enduro moto TM EN 300 2019 foto


  • Desideri entrare a far parte dei piloti Beta?

    Cogli la promozione attiva presso tutta la rete Concessionari!

    Con l’acquisto di:

    RR 125 2T My 2019

    RR 125 2T Racing My 2019

    RR 200 2T My 2019

    nel periodo compreso tra il 25/03/2019 ed il 12/04/2019

    Beta offre in omaggio l’iscrizione alla terza edizione del Trofeo Enduro Master Beta.

    Si tratta del Monomarca dedicato a tutti i possessori di moto Beta che desiderano mettersi alla prova nelle competizioni.

    Il format rimane quello di sempre: 5 prove, 4 abbinate a varie date dei campionati regionali e finale a Rignano sull’Arno durante il Beta Day, la grande festa di fine stagione organizzata presso la sede aziendale.

    CALENDARIO:

    1. 12 maggio – Villafranca (MS) – Campionato Toscano

    2. 23 giugno – Firenzuola (FI) – Campionato Toscano

    3. 21 luglio – Umbertide (TR) – Campionato Umbro-Toscano

    4. 29 settembre – Camerino (MC) – Campionato Umbro-Toscano

    5. 13 ottobre – Rignano sull’Arno (FI) – Toscana c/o Betamotor (Beta Day)

    L’iscrizione comprende inoltre:

    il versamento della quota di iscrizione a tutte le gare del Trofeo

    n. 1 maglia gara ENDURO MASTER BETA

    n. 1 pantalone da gara BETA,

    Kit lubrificanti

    Abbigliamento dopogara Beta (maglietta/t-shirt)

    Contatta il tuo Concessionario di zona per aderire alla promozione!

    ATTENZIONE: LA PROMOZIONE SCADE IL 12/04/2019!

    Betamotor S.p.A.

     


  • Con la prima prova di Italiano del week end scorso, é partita la stagione 2019 per il Team Sherco CH Racing! 2019 che per noi è anche il 30simo anno di partecipazione ininterrotta al mondiale enduro, ovvero dalla sua nascita, unico Team ad aver raggiunto questo traguardo ! Oltre al traguardo di essere invecchiati di brutto!

    Tutto nuovo o quasi, col debutto tra i "grandi" del campione mondiale junior Matteo Cavallo, e che debutto!!! Day one, primo di classe, 4° assoluto e primo degli italiani!!! Quasi impossibile fare meglio, anzi, senza la prima linea annullata per "casini" di tempi...... conti alla mano poteva ancora andare meglio.... pazienza.

    Domenica la troppa foga ed una partenza un po' rallenty, hanno permesso a Matteo di fare comunque una bella gara, ma non come quella di sabato. Pur sempre un buon risultato, calcolando il rodaggio di tutti.

    Ottima prova per il francese Theo Espinasse, che si è misurato ed ha vinto il confronto diretto con i rivali del mondiale Junior...... per cui più che soddisfatti!!

    Supercontenti delle moto, hanno solo consumato gomme e benzina, nessun sussulto.

    Fra tre settimane il mondiale in Germania, con tutti i nostri "ragazzotti" presenti. Per il 2019, in accordo con Sherco, abbiamo attuato una politica di "giovani", con l'intento di costruirci in casa i campioni di domani.

    Ci vediamo a Dahlen.

    Fabrizio Azzalin

    Team Manager

    Photo Credits: Dario Agrati

     


  • Con la prima prova di Italiano del week end scorso, é partita la stagione 2019 per il Team Sherco CH Racing! 2019 che per noi è anche il 30simo anno di partecipazione ininterrotta al mondiale enduro, ovvero dalla sua nascita, unico Team ad aver raggiunto questo traguardo ! Oltre al traguardo di essere invecchiati di brutto!

    Tutto nuovo o quasi, col debutto tra i "grandi" del campione mondiale junior Matteo Cavallo, e che debutto!!! Day one, primo di classe, 4° assoluto e primo degli italiani!!! Quasi impossibile fare meglio, anzi, senza la prima linea annullata per "casini" di tempi...... conti alla mano poteva ancora andare meglio.... pazienza.

    Domenica la troppa foga ed una partenza un po' rallenty, hanno permesso a Matteo di fare comunque una bella gara, ma non come quella di sabato. Pur sempre un buon risultato, calcolando il rodaggio di tutti.

    Ottima prova per il francese Theo Espinasse, che si è misurato ed ha vinto il confronto diretto con i rivali del mondiale Junior...... per cui più che soddisfatti!!

    Supercontenti delle moto, hanno solo consumato gomme e benzina, nessun sussulto.

    Fra tre settimane il mondiale in Germania, con tutti i nostri "ragazzotti" presenti. Per il 2019, in accordo con Sherco, abbiamo attuato una politica di "giovani", con l'intento di costruirci in casa i campioni di domani.

    Ci vediamo a Dahlen.

    Fabrizio Azzalin

    Team Manager

    Photo Credits: Dario Agrati

     

  • Dopo il grave incidente subito, Mathias BELLINO torna nella stagione 2019 come Team Manager del Team Honda ORC con Alexis BEAUD(Junior2) e Antoine CRIQ(Junior1).

    Mathias BELLINO: "Dopo il mio incidente ero desideroso di continuare la mia carriera nel World Enduro - un posto dove ho costruito la mia vita. Quando Yves RODES mi ha offerto il lavoro di Team Manager non ho esitato ad accettare, e ora abbiamo dei piloti che penso abbiano un potenziale reale e ho intenzione di aiutarli a evolversi e crescere nel corso delle gare. Ovviamente avremo l'umiltà di non puntare troppo in alto in un campionato dove la maggior parte delle squadre sono già avanti, Alexis e Antoine dovranno abituarsi al ritmo del Campionato del Mondo, ma speriamo di vederli nella Top 5 delle loro categorie, che sarebbe un ottimo punto di partenza quest'anno. Mi piacerebbe ringraziare tutti i partner del team per il loro coinvolgimento e aiuto, la loro presenza è una vera risorsa in questa sfida che rappresenta la mia nuova vita, e per questo sono molto grato a loro, faremo del nostro meglio per renderli orgogliosi ".

    Photo Credits: Julian Suau


  • Una stagione che si prospetta ricca di emozioni.

    Sabato 2 e domenica 3 marzo ha ufficialmente preso il via la stagione 2019 dell’enduro tricolore con una due giorni tutta da incorniciare. Teatro della prova di apertura è stata la cittadina di Gioia dei Marsi (AQ), sugli Appennini del centro Italia, al confine tra l’Abruzzo e il Lazio.

    Arrivato a questa prova con i migliori presupposti e con la consapevolezza di poter essere tra i grandi protagonisti, Honda Racing RedMoto World Enduro Team ha vissuto due intense giornate di gara raccogliendo importanti risultati.

    Nella classe 250 4T straordinaria prova di Thomas Oldrati: dopo aver concluso la prima giornata di gara in seconda posizione ad un passo da Cavallo per qualche errore nel Cross test, domenica ha fatto sua una bellissima vittoria. Ma non è tutto, perché Oldrati ha anche ottenuto due fantastiche top ten della classifica Assoluta con l’ottava posizione del sabato, ma soprattutto la quinta della domenica. Un successo voluto, meritato, sognato, che apre le danze ad una stagione che si prospetta davvero emozionante.

    Nella classifica riservata agli stranieri, invece, Christophe Charlier ha costantemente lottato per il podio chiudendo entrambe le giornate di gara in quarta posizione e facendo sue anche la quinta e la sesta piazza dell’Assoluta.

    Carica di questi ottimi risultati e consapevole di poter dare il massimo anche nel Mondiale, la squadra si prepara ora per il GP di Germania, in programma il weekend del 23-24 marzo a Dahlen.

    Thomas Oldrati #22

    CRF 250RX Enduro

    È solo un mese che riesco ad allenarmi bene dopo un inverno un po’ particolare tra tendinite e lussazione alla spalla. Con la moto nuova c’è sempre un po’ di ansia, ma questa prima gara tricolore è andata veramente bene. Peccato per il cross test che è sempre un po’ il mio tallone d’Achille, ma nelle altre ero veloce e ho spinto forte. Sono molto contento della vittoria perché l’anno scorso non c’ero riuscito e anche del risultato nell’assoluta. Grazie a tutto il team e alle Fiamme Oro”.

    Matteo Boffelli

    Team Manager

    Siamo contenti di come siamo partiti. Thomas ha conquistato due straordinari podi e anche Christophe ha dimostrato di poter essere grandi protagonisti di questa stagione. C’è la velocità, la concentrazione, la guida. Siamo nelle prime posizioni anche dell’Assoluta e questo è molto importante. Abbiamo lavorato bene durante l’inverno e questo è il giusto frutto del nostro impegno”.

    Tullio Pellegrinelli

    Coordinatore tecnico

    Campionato tutto da scoprire con tante sfide! Charlier è andato forte e si è giocato il podio sia di classe che dell’assoluta: peccato per un paio di errori in entrambe le giornate di gara. Thomas è stato velocissimo: è andato forte nella linea e nell’estrema, portando a casa una bellissima vittoria. Siamo in forma per affrontare anche la sfida Mondiale”.

    Honda Racing RedMoto World Enduro Team

    Press Office

     


  • Una stagione che si prospetta ricca di emozioni.

    Sabato 2 e domenica 3 marzo ha ufficialmente preso il via la stagione 2019 dell’enduro tricolore con una due giorni tutta da incorniciare. Teatro della prova di apertura è stata la cittadina di Gioia dei Marsi (AQ), sugli Appennini del centro Italia, al confine tra l’Abruzzo e il Lazio.

    Arrivato a questa prova con i migliori presupposti e con la consapevolezza di poter essere tra i grandi protagonisti, Honda Racing RedMoto World Enduro Team ha vissuto due intense giornate di gara raccogliendo importanti risultati.

    Nella classe 250 4T straordinaria prova di Thomas Oldrati: dopo aver concluso la prima giornata di gara in seconda posizione ad un passo da Cavallo per qualche errore nel Cross test, domenica ha fatto sua una bellissima vittoria. Ma non è tutto, perché Oldrati ha anche ottenuto due fantastiche top ten della classifica Assoluta con l’ottava posizione del sabato, ma soprattutto la quinta della domenica. Un successo voluto, meritato, sognato, che apre le danze ad una stagione che si prospetta davvero emozionante.

    Nella classifica riservata agli stranieri, invece, Christophe Charlier ha costantemente lottato per il podio chiudendo entrambe le giornate di gara in quarta posizione e facendo sue anche la quinta e la sesta piazza dell’Assoluta.

    Carica di questi ottimi risultati e consapevole di poter dare il massimo anche nel Mondiale, la squadra si prepara ora per il GP di Germania, in programma il weekend del 23-24 marzo a Dahlen.

    Thomas Oldrati #22

    CRF 250RX Enduro

    È solo un mese che riesco ad allenarmi bene dopo un inverno un po’ particolare tra tendinite e lussazione alla spalla. Con la moto nuova c’è sempre un po’ di ansia, ma questa prima gara tricolore è andata veramente bene. Peccato per il cross test che è sempre un po’ il mio tallone d’Achille, ma nelle altre ero veloce e ho spinto forte. Sono molto contento della vittoria perché l’anno scorso non c’ero riuscito e anche del risultato nell’assoluta. Grazie a tutto il team e alle Fiamme Oro”.

    Matteo Boffelli

    Team Manager

    Siamo contenti di come siamo partiti. Thomas ha conquistato due straordinari podi e anche Christophe ha dimostrato di poter essere grandi protagonisti di questa stagione. C’è la velocità, la concentrazione, la guida. Siamo nelle prime posizioni anche dell’Assoluta e questo è molto importante. Abbiamo lavorato bene durante l’inverno e questo è il giusto frutto del nostro impegno”.

    Tullio Pellegrinelli

    Coordinatore tecnico

    Campionato tutto da scoprire con tante sfide! Charlier è andato forte e si è giocato il podio sia di classe che dell’assoluta: peccato per un paio di errori in entrambe le giornate di gara. Thomas è stato velocissimo: è andato forte nella linea e nell’estrema, portando a casa una bellissima vittoria. Siamo in forma per affrontare anche la sfida Mondiale”.

    Honda Racing RedMoto World Enduro Team

    Press Office

     

  • 297 i piloti al via di Villanova d’Albenga per la prima prova del tricolore Enduro Major sotto la regia del motoclub Alassio.

    Alessio Paoli vince su Roberto Bazzurri per 3”48. Terzo Roberto Rota (KTM), tra i primi fino all’ultimo Cross Test dove una caduta gli ha fatto perdere 30 secondi, senza però pregiudicargli il podio finale.