masthead

BMW R1250RS lancio

 

BMW 1250 RS  2020 pareri

 

 

Arrivata con un anno di ritardo, la BMW 1250 RS 2020, rimane una moto di nicchia, ancora poco apprezzata, forse anche per colpa della stessa BMW ed il prezzo non invita certamente a "fare una prova" ...

La qualità generale della moto ha sempre uno standard molto elevato e la sua evoluzione ha seguito quella del GS e della R, che per primi sono arrivati sul mercato con il nuovo motore a fasatura variabile, le nuove sospensioni, strumentazione ed i vari ritocchi estetici al frontale che ora avvicinano la RS al frontale della S1000RR.

 

 

Tutto ottimo peccato che molte cosa siano in optionals, facendo lievitare il prezzo di listino. Inoltre le moto disponibili presso i rivenditori sono tutte full optionals, con molte cose utili, ma anche tante cose inutili ... che però si pagano ugualmente.

 

Da una ricerca fatta, non tutti i rivenditori sprizzano gioia se si chiede di ordinare una moto senza gli optionals BMW, preferendo scontare maggiormente quelle che hanno in negozio ... per molti è una cosa positiva, per altri no ....

 

In molti hanno apprezzato la nuova strumentazione, completissima, la gestione elettronica del motore e delle sospensioni, prevista però solo tra gli innumerevoli optionals, così come l’evoluzione del motore che ha reso il boxer ancora più regolare in basso e con un maggiore allungo in alto.

 

Però i 140CV seno ancora pochi per molti, vista anche la mole della moto, mentre per molti il 180/55 posteriore è misero nell'estetica ...

 

 

Tra i difetti, il prezzo, certamente non alla portata di tutti e poi in diversi hanno segnalato che si potevano creare delle nuove valigie laterali con attacchi a scomparsa, come sul GS, e non con i telaietti tradizionali, giudicati da tutti oramai superati.

 

Alla fine però l’evoluzione, pur senza stravolgere il progetto, ha cercato di andare incontro a chi chiedeva un motore più vivace e con prestazioni più intonate ad una sport touring che ad una turistica.

 

Però in molti non hanno capito ancora la moto e chiedono un manubrio più alto (come la RT o la R o il GS ...), segno che la comunicazione BMW su questo modello non è molto efficace, oppure, più verosimilmente, che la moto non interessa ai più sportivi, che la giudicano, pesante, costosa e poco potente.

 

Gli altri, appunto, non condividono una posizione di guida da sport tourig ...

 

Un problema storico di questo modello.

 

Rimane una moto di nicchia, la più turistica tra le sport touring, la più costosa e la più esclusiva, l’unica con il cardano, fino ad oggi non ha avuto il successo che meritava, almeno dal punto di vista tecnico, vedremo se la nuova versione riuscirà ad invertire la tendenza, ma l'impressione è che in Italia rimarrà una moto da numeri bassissimi ...

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click