Si conclude con una splendida vittoria l'ultima fatica stagionale per il team Aviobike. La squadra composta da Giovanni Baggi e da Mario Spatari, in sella alla Yamaha R1, ha trionfato alla 200Miglia del Mugello dopo una gara emozionate e combattuta.

Il primo pilota a scendere in pista è stato Mario Spatari con la spettacolare partenza che ha visto i piloti raggiungere di corsa le moto per poi dare il via alla gara. Con una pista ancora bagnata, ma che andava ad asciugarsi velocemente, il team Aviobike ha azzeccato anche la scelta degli pneumatici con una slick al posteriore e una intermedia all'anteriore. Questo ha consentito a Spatari di disputare un veloce primo stint di gara. Al giro 12 dei 62 previsti è arrivato il cambio: Spatari ha lasciato la pista a Baggi che ha deciso di optare per due gomme slick. La pioggia non ha più disturbato la gara e il team manager e rider del team Aviobike ha fatto valere tutta la sua esperienza accumulata nel campionato del mondo Endurance. Dopo un altro stint costante e veloce di Spatari la parte conclusiva della gara è stata effettuata da Baggi che ha tagliato il traguardo in prima posizione.

Giovanni Baggi, Principal Manager e rider #101

Abbiamo terminato la stagione nel modo migliore possibile. Spatari ha fatto un'ottima partenza e, con una condizione dell'asfalto mista bagnato-umido, è stato bravissimo nel primo stint. Poi quando la pista si è asciugata sono entrato con due gomme slick e ho cercato di mantenere un buon passo. Abbiamo fatto valere l'esperienza nell'Endurance e nonostante la forza dei nostri avversari, siamo riusciti a vincere. Ora ci prendiamo una pausa dalle gare, ma tutti i tifosi e amici che vorranno venire a trovarci potranno farlo a EICMA: le nostre moto saranno esposte allo stand di Automoto TV. Vi aspettiamo!".

Mario Spatari, #101

"Oltre agli sponsor voglio ringraziare Giovanni, che mi ha dato la possibilità di gareggiare in questa bella competizione. Il clima che si respira all'interno del team è veramente bello ed è un piacere condividere con la squadra la gioia della vittoria".

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter