masthead

L’Italia ancora tra le squadre di vertice

 

Terzo posto di giornata nel Trofeo e secondo negli Junior. Invariate le posizioni nella classifica a squadre con la Maglia Azzurra in zona podio. I risultati ufficiosi del quarto giorno di gara.

 

Il quarto giorno della FIM ISDE 2019 ha visto l’Italia protagonista di prove convincenti sia nel World Trophy che nel Junior World Trophy. Nella prima competizione, Matteo Cavallo è stato costretto al ritiro nel corso della terza Prova Speciale a causa di un problema tecnico, ma la squadra azzurra ha continuato a esprimersi ad alti livelli chiudendo nella top 3 del Day 4. I giovani Under 23 hanno realizzato il secondo crono di giornata alle spalle dell’Australia e davanti agli Stati Uniti.

 

World Trophy – A ridosso della top 5 assoluta odierna, Davide Guarneri ha concluso la giornata in sesta posizione (2° della E2) in 55’37’’52. Positive le prestazioni di Thomas Oldrati e Rudy Moroni: i rispettivi tempi di 56’09’’13 e 56’25’’15 hanno consentito loro di terminare 13° (6° della E1) e 15° (4° della E3).

 

In una giornata caratterizzata dalle condizioni meteorologiche estremamente variabili, la Maglia Azzurra ha confermato la terza piazza nella graduatoria a squadre con un crono totale di 10h26'20''10. Allargato il divario con la quarta in classifica, divenuta la Spagna. Al comando, gli Stati Uniti in 10h17'38''97 davanti all’Australia.

 

Junior World Trophy - Andrea Verona, Matteo Pavoni e Claudio Spanu hanno conquistato il secondo posto di giornata dietro all’Australia e davanti agli Stati Uniti. 12° assoluto e 5° della E1 Verona in 56’06’’03. 8° della E3 Pavoni e 14° della E1 Spanu.

 

La Maglia Azzurra Junior è terza nella graduatoria in 10h39’03’’63 alle spalle della capoclassifica Australia (10h27’42’’95) e degli Stati Uniti. Quarta la Spagna con un ritardo di oltre 12 minuti dall’Italia.

 

Club Team Award – Dopo il Day 4, il Moto Club Italia è al quarto posto della generale, guidata dall’XC Gear. Oggi Manolo Morettini si è piazzato 8° assoluto tra i club e 3° della C1 mentre Enrico Zilli si è classificato 12° nella C2. 9° nella C1 Simone Cristini.

 

Vintage Veterans – Nel primo giorno di gara del Trofeo Vintage, disputatosi su tre Prove Speciali, la Maglia Azzurra ha confermato le aspettative. Mario Rinaldi ha conquistato il primo posto assoluto di giornata in 24’57’’70 davanti a Maurizio Casartelli e Giò Sala, 3° in 25’11’’45. 4° Stefano Passeri con un crono di 25’43’’61. Grazie alle prestazioni di Rinaldi, Sala e Passeri l’Italia è in testa al Trofeo Vintage Veterans.

 

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Oggi siamo stati sfortunati visto il ritiro di Matteo Cavallo, ma sono molto soddisfatto di come hanno reagito i ragazzi. Hanno continuato a gareggiare senza farsi condizionare, esprimendosi bene e riuscendo a consolidare il terzo posto dopo il quarto giorno di gara. Nel Trofeo come nel Trofeo Junior la Spagna è alle nostre spalle, con 6’ e 12’ di ritardo. Bene, quindi, anche i nostri giovani che stanno disputando una Six Days regolare e concreta. Viste le condizioni molto variabili, continua ad essere importante l’esperienza accumulata dai giovani del Moto Club Italia”.

 

Francesco Mazzoleni, Team Manager Maglia Azzurra Vintage Veterans: “Mi preme sottolineare come il primo giorno di gara, con Passeri, Rinaldi e Sala nuovamente in sella, sia stato davvero emozionante. Si sono divertiti e hanno dato il massimo ottenendo posizioni di vertice, consentendo all'Italia di ben figurare. Alcune speciali non sono state semplici a causa di pioggia e fango, ma loro hanno gareggiato da grandi campioni mettendo in mostra la loro tecnica di guida”.

FMI

X

Right Click

No right click