masthead


Il KTM 1290 Super Adventure S è una moto esagerata in tutto, con tanti pregi, ma anche molti difetti, vediamo cosa ne pensano i suoi possessori.

La moto è costosa, ben rifinita e curata, ma anche delicata.

In molti hanno lamentato problemi all’impianto elettrico, ai blocchetti elettrici ed alla strumentazione.

La soluzione non è sempre semplice e più di una moto è rimasta ferma per troppo tempo, a detta dei suoi proprietari.

Altro problema, molto sentito ed irrisolvibile, è il calore emesso dal motore, specialmente nella zona del cilindro verticale: è così elevato e fastidioso, che in diversi hanno deciso di vendere la moto, altri la utilizzano solo in inverno ...

Questo problema non è ad oggi risolto nè sembra risolvibile, chi soffre il caldo lo reputa un difetto grave, per altri la situazione è accettabile, ma rimane un difetto evidente ed oramai storico dei bicilindrici a V KTM.

Altro problema è l’altezza della sella e gli ingombri generali, molto elevati e mal gestibili da chi è basso di statura o minuto; anche chi è alto, comunque, sottolinea come il baricentro della moto sia spostato un pò troppo in alto e le dimensioni abbondanti peggiorano la situazione.

Altri problemi si sono avuti al motore, con piccoli e sporadici trafilaggi d’olio dalle testate, dall’uscita del pignone e dal lato frizione.

C’è chi lamenta una eccessiva rumorosità generale del motore e della distribuzione; sempre abbastanza elevati i consumi, spesso vicini ai 10km/l ...

X

Right Click

No right click