Vediamo un altro aspetto poco conosciuto ed affrontato dai motociclisti, cioè la manutenzione ordinaria dei link della sospensione posteriore.

Sottolineo ordinaria, cioè quella alla portata di ogni appassionato e non certamente quella straordinaria, cioè lo smontaggio della sospensione, il controllo dei giochi di tolleranza ecc.

Se pure molti sostengono l’inutilità di un certo tipo di manutenzione, possiamo tranquillamente concordare su questo aspetto nel momento in cui la moto è nuova e la vogliamo tenere solo per qualche anno … viceversa è meglio spendere un po’ di tempo, preservando il più a lungo possibile l’integrità di tutti i componenti che costituiscono la sospensione posteriore.

Dopo tutto non occorre molto tempo ed è un’operazione facilissima ed alla portata di tutti coloro che hanno un po’ di buona volontà.

Per la lubrificazione abbiamo utilizzato il prodotto WD-40 Specialist Lubrificante al PTFE ad Alte Prestazioni, consigliato, tra le tante applicazioni, proprio per la lubrificazione dei componenti delle sospensioni. Ha tra i suoi vantaggi un’ottima resistenza al dilavamento, alle alte temperature e ottima penetrabilità.

Una volta lavata la moto, possiamo dirigere il beccuccio dell’olio in corrispondenza di tutti i punti di snodo della sospensione, così da far penetrare il prodotto all’interno delle due parti di contatto. E’ bene porre sotto alle zone da trattare un recipiente o uno straccio, così da raccogliere eventuali gocce d’olio che cadono. E’ anche bene, con un panno, ripulire l’eccesso d’olio che è fuoriuscito dai punti di congiunzione.

Si esegue la stessa operazione per tutti i punti di contatto accessibili, in entrambi i lati.

Questa operazione permette di lubrificare le parti in metallo e tenere umidi gli o-ring dei cuscinetti sigillati, evitando infiltrazioni d’acqua e che gli stessi si rovinino con il tempo. Inoltre, insistendo a lungo con il getto d’olio, all’inizio il flusso ripulisce dalla polvere e quindi si deposita lubrificando la zona trattata.

Questa operazione ripetuta di tanto in tanto, soprattutto dopo ogni lavaggio della moto e dopo lunghi viaggi sotto la pioggia, o prima di lunghi viaggi, permette di meglio preservare l’integrità e la lubrificazione di tutti i cuscinetti del link della sospensione, aumentandone la vita operativa e, di conseguenza, posticipando la necessità di un intervento di manutenzione straordinaria.

Ovviamente possono essere utilizzati anche altri prodotti per la lubrificazione, ma tanto più sono specifici per l’utilizzo, tanto meglio l’operazione sarà realmente efficace.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime Notizie

Ultimi Articoli Gare