Lavare la moto senza fare danni alle superfici della carrozzeria ed agli adesivi è più semplice di quello che possa sembrare, a patto di utilizzare dei prodotti specifici o almeno compatibili con i materiali e le finiture della moto stessa.

I metodi fai da te sono sempre molti, alcuni efficaci altri molto meno; affidandosi però ai prodotti specifici si ottengono sempre ottimi risultati, sia per quanto riguarda la pulizia, che per quanto riguarda il mantenimento della brillantezza della carrozzeria.

Prodotti che puliscono a fondo la moto ce ne sono parecchi in commercio, c’è persino chi la lava con il detergente per i piatti o il liquido detergete per la lavatrice; più difficile trovare prodotti che non rovinano la superficie della moto e le sue decals.

Tra questi, Liqui Moly Motorbike Cleaner è un prodotto specifico per il lavaggio della moto, non rovina le superfici e le decals, in compenso deterge a fondo la carrozzeria, toglie lo sporco insistente e lascia le superfici pulite e brillanti.

Si applica facilmente dopo aver bagnato la moto, poi si lascia agire per qualche minuto e, personalmente, passo una mano di spugna bagnata con acqua per togliere lo sporco più insistente.

Quindi si risciacqua il tutto, senza necessità di idropulitrice, ma solo con acqua corrente.

In questo modo si ha anche il vantaggio di non rischiare di staccare gli adesivi non coperti da trasparente e che l’acqua a pressione non vada ad insinuarsi nei cuscinetti dei vari componenti (ruote, sterzo, link sospensione, forcella ed ammortizzatore).

La carrozzeria della moto tornerà pulita e lucida senza aver creato alcun danno.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter