Ducati Multistrada 1260 Enduro prova pregi difetti consumi prestazioni – 1 parte

Abbiamo provato la Ducati Multistrada 1260 Enduro, ecco il nostro test

Leggi anche: Ducati Multistrada 1260 Enduro prova pregi difetti consumi prestazioni – 2 parte

La moto in test

Senza tanti giri di parole, ecco la scheda tecnica ufficiale della Ducati Multistrada 1260 Enduro

MULTISTRADA 1260 ENDURO

Motore

Ducati Testastretta DVT con sistema Desmodromic Variable Timing, Bicilindrico a L, 4 valvole per cilindro,Dual Spark, raffreddato a liquido

Cilindrata

1.262 cm3

Alesaggio X Corsa

106 x 71,5 mm

Rapporto di compressione

13:1

Potenza

116,4 kW (158,3 CV) a 9.500 giri/minuto

Coppia

128 Nm (13,0 kgm) a 7.500 giri/minuto

Alimentazione

Iniezione elettronica Bosch, corpi farfallati ellittici con sistema Ride-by-Wire, diametro equivalente 56 mm

Scarico

Monosilenziatore in acciaio inossidabile, terminali inalluminio; catalizzatore e 2 sonde lambda

Cambio

6 marce con Ducati Quick Shift (DQS) up/down

Trasmissione primaria

Ingranaggi a denti dritti; rapporto 1,84:1

Rapporti

1=38/14 2=30/17 3=27/20 4=24/22 5=23/24 6=22/25

Trasmissione secondaria

Catena; Pignone 15; Corona 43

Frizione

Multidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento

Telaio

Traliccio in tubi di acciaio

Sospensione anteriore

Forcella Sachs a steli rovesciati da 48 mm completamenteregolabile, freno idraulico in estensione e compressionegestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evo

Ruota anteriore

Cerchio a raggi tubeless in lega di allumino 3" x 19"

Pneumatico anteriore

Pirelli Scopion Trail II 120/70 R19come optional Pirelli Scorpion Rally nelle stesse misure

Sospensione posteriore

Progressiva con monoammortizzatore Sachs completamente regolabile e gestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evo. Forcellone bibraccio in alluminio

Ruota posteriore

Cerchio a raggi tubeless in lega di allumino 4,5" x 17"

Pneumatico posteriore

Pirelli Scorpion Trail II 170/60 R17Come optional Pirelli Scorpion Rally stesse misure

Escursione ruota (ant/post)

185 mm - 185 mm

Freno anteriore

2 dischi semiflottanti da 320 mm, pinze Brembo monoblocco M4.32 ad attacco radiale a 4 pistoncini e 2 pastiglie, pompa radiale con Cornering ABS Bosch di serie

Freno posteriore

Disco da 265 mm, pinza flottante a 2 pistoncini con Cornering ABS Bosch di serie

Strumentazione

TFT a colori da 5"

Peso a secco

225 kg

Peso in ordine di marcia

254 kg

Altezza sella

Sella non regolabile 860 mm (880 con sella alta - 840 mm con sella bassa)

Interasse

1.592 mm

Inclinazione cannotto

25°

Avancorsa

112 mm

Capacità serbatoio carburante

30 l

Numero posti

Biposto

Equipaggiamento di sicurezza

Vehicle Hold Control (VHC), Riding Mode, Power Mode, Ducati Safety Pack (Cornering ABS Bosch + DTC), Ducati Wheelie Control (DWC), Ducati Cornering Lights

Equipaggiamento di serie

Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evo, Ducati Quick Shift (DQS) up/down, Cruise control, Hands-Free, Pulsanti al manubrio retro-illuminati, Ducati Multimedia System (DMS), Display TFT a colori, Proiettore Full LED, Spegnimento automatico indicatori di direzione

Equipaggiamento a corredo

Predisposizione

Antifurto

Garanzia

24 mesi, Chilometraggio illimitato

Intervalli di manutenzione

15.000 km / 12 mesi

Controllo gioco valcole

30.000 km

Standard

Euro 4

Emissioni CO2

130 g/km

Consumi

5,5l/100 km

Qualità generale

Niente si può appuntare alla qualità costruttiva della Ducati Multistrada 1260 Enduro, in ogni punto si guardi è ben difficile trovare qualche particolare mal realizzato. Ottima la qualità dei componenti, belle le leve al manubrio e quelle a pedale. Bellissime le ruote a raggi ed ottimo il comparto sospensioni e freni. Non manca nulla, dal cruise control, alle manopole riscaldabili, dalla strumentazione iper tecnologica, ai comandi retroilluminati, per finire con il parabrezza regolabile in altezza. Poi non mancano altri particolari, come la protezione sotto il motore, estesa e ben realizzata, le valigie in alluminio del kit touring, capienti e fatte benissimo. Un difetto? In tanta abbondanza prevedere in optional un assetto ribassato non sarebbe stato male, comunque è disponibile una sella più bassa. State però tranquilli, non c’è moto che sia così full come questa, quindi qualsiasi complesso possiate avere, sparirà come neve al sole. Sotto quest’ultimo aspetto, è ben più economica di estenuanti sedute dallo spicologo ....

Ergonomia e comfort di marcia

E’ una moto per piloti alti almeno 170cm, con assetto standard, e capaci di gestire una moto da oltre 250kg di peso, meglio dargli del Lei quindi, soprattutto all’inizio. Però alla fine ci si abitua alle sue dimensioni e se ne apprezza l’elevata abitabilità anche in coppia. Tutto è confortevole, al suo posto, perfetto nella sua funzionalità. La strumentazione è completissima, il riparo aerodinamico ottimo, la sella comoda, le vibrazioni inesistenti. Il passeggero è sistemato altrettanto bene. Inutile parlare di autonomia, da deserto africano ...

Alla fine è tutto ottimo a parte le sue dimensioni abbondanti, che richiedono un motociclista altrettanto abbondante. Tenetelo in mente voi diversamente alti, comunque nulla è impossibile, serve solo attenzione nelle manovre da fermo, perchè in movimento, come sempre, scompare tutto eccetto l’ingombro delle valigie, da considerare se non si vuole rifare qualche muretto a bordo strada ...

Il cambio elettroassistito funziona benissimo, preciso, veloce e fluido, la frizione è morbidissima.

Ottimo il riparo aerodinamico, anche ben oltre il limite massimo di velocità consentito in autostrada.

In generale il comfort generale per pilota e passeggero è elevatissimo e tra i migliori in assoluto.

Il test prosegue qui: Ducati Multistrada 1260 Enduro prova pregi difetti consumi prestazioni – 2 parte

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter