Alla 73esima edizione dell'Esposizione Mondiale del Motociclo di Milano, è stato presentato il nuovo Modello G800 oro.

La moto G800 oro è il primo prototipo nato dopo la creazione di una nuova società a marchio Segoni, grazie all’impegno dei nuovi soci: Lorenzo Segoni, figlio d’arte e Capo Tecnico del progetto e Tommaso Contri, Amministratore Delegato.

“Dalla nostra passione per le motociclette e il Made in Italy, è nata l’idea di riportare alla luce il Marchio Segoni”, dichiarano appunto Tommaso Contri e Lorenzo Segoni, “Siamo molto entusiasti di ripartire con la produzione di modelli originali e customizzazioni originali di modelli esistenti e siamo sicuri che riusciremo a ottenere buoni risultati in un mercato seppur di nicchia, molto attento alle novità e allo stile italiano. Infatti la nostra società ha accordi con aziende top italiane per fornitura materiali e componenti di lusso: carene, parafanghi in fibra di carbonio, piastre e bulloneria in titanio, componenti in alluminio forgiato ed ergal”.

L’obiettivo della neonata società è inizialmente presidiare il mercato Europeo e poi creare delle partnership per espanderci a livello internazionale.

Nei prossimi 24 mesi, infatti si cercherà di raggiungere nuovi mercati, in cui la produzione di modelli alti di gamma possa trovare ampio spazio, come Emirati Arabi, Russia, USA, ricercando e offrendo un servizio di assistenza (officina) che possa assicurare un servizio locale ai clienti Segoni Special.

Scheda tecnica moto Segoni Special Modello G800 oro

INFORMAZIONI GENERALI:

Dimensioni

Peso 170 kg

Interasse 1360 mm

Altezza della sella 750 mm

Capacità serbatoio 12 l

SPECIFICHE MOTORE:

Motore: Kawasaki z800 Cilindrata 806 cmc

Massima potenza (113 cv/83 KW) a 10.200 rpm raffreddamento a liquido 4 tempi

Coppia massima 83.0 N*m {8.5 kgf*m} / 8,000 rpm

CICLISTICA:

Telaio: a trave centrale in acciaio cromo molibdeno bagnato in oro 24 kt.

Forcellone posteriore in alluminio (peso 4,5 kg)

Forcelle anteriori a steli rovesciati da 43 mm con attacco radiale: regolazione smorzamento in estensione e compressione, precarico molla

Sospensioni posteriori Bitubo: corpo in acciaio legato ad alta resistenza, camera di compensazione in alluminio pressurizzato a gas. Regolabili in compressione, estensione precario molla e interasse variabile.

Impianto trasmissione: (catena passo 520, corona ergal e pignone in acciaio)

Cerchi OZ (17 x mt 3,50 ant - 17 x mt 6,00) in alluminio forgiato anodizzato.

IMPIANTO FRENANTE:

Freno anteriore: pinze Brembo M4 radiali a 4 pistoni da 34 mm. Doppio disco flottante da 320 mm

Freno posteriore: pinza Brembo M4 radiale a 2 pistoncini da 34 mm. Disco flottante da 240 mm

ELETTRONICA:

Tachimetro a colori (cristalli liquidi). Data logger via ethernet/wireless/bluetooth

Centralina: STR-E

Fari anteriori, posteriori e freccie full led

COMPONENTISTICA:

Carrozzeria: Monoscocca in fibra di carbonio CarbonDream

Scarichi su misura a 4 terminali Arrow

Selleria cucita a mano “western bull”

DESIGN:

Debenedetti & Fiordi design

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter