Perché non godersi i tavolini all’aperto anche d’inverno? Magari con una calda copertina sulle gambe, proprio come nel salotto di casa? Ad afferrare al volo l’idea è stato il bistrot di Bologna, ROSAROSE, celebre per essere un ritrovo internazionale di artisti, attori e intellettuali, mescolati in un’atmosfera disinvolta e familiare a tanta gente comune. A rendere concreta l’idea ci ha pensato (ovviamente) TUCANO URBANO, il brand della copertina per antonomasia che non mette mai in letargo la città in movimento.

Ecco che, ora, ad animare la movida bolognese contribuisce anche il più smart dei coprigambe della scuderia Tucano Urbano, il LINUSCUD: la copertina nata per i 50tini scende con tutta la sua portata termica dalla sella per proteggere dal freddo i clienti più o meno celebri dello storico salotto fondato nel 1989 da Beatrice Lipparini in via Clavature.

ROSAROSE - afferma divertita la Lipparini - vuole farli sentire a proprio agio a tutte le ore del giorno, in tutte le stagioni. Inverno incluso!”

Immediato l’effetto sorpresa e simpatia creato dalle grafiche che personalizzano il LINUSCUD: ci si ritrova infatti seduti con una gamba in infradito o con una seducente decolleté rossa oppure con una zampa di tucano. Il tutto a prova di buio, perché le stampe rifrangenti si accendono se illuminate.

Bologna è una delle città italiane dove la mobilità su due ruote è più diffusa – sottolinea Diego Sgorbati, CEO di Tucano Urbano – e dove di conseguenza il marchio Tucano Urbano è più amato. Ovvio quindi trovare insieme al ROSAROSE l’idea per farci apprezzare anche in un modo insolito nelle fredde serate invernali.”

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Ultime Notizie

Ultimi Articoli Gare