Quasi a sorpresa BMW Motorrad ha presentato la nuova S 1000 XR, una versione aggiornata della nota S 1000 XR.

Dal punto di vista estetico ci sono solo le nuove grafiche ed i nuovi colori.

Il motore, invece, è stato rivisto in alcuni particolari ed ora eroga circa 5 cavalli in più, arrivando a 125 kW (170 CV) a un regime nominale invariato di 11.000 giri/min.

I motivi principali dell'aumento delle prestazioni sono una geometria ottimizzata dei canali di aspirazione e una mappatura personalizzata.

La coppia massima generata è ancora di 114 Nm a 9.250 giri/min.

Ma la modifica più attesa è la nuova sella, con 10mm in più di spessore, ridisegnata e, si spera, più confortevole nei lunghi viaggi.

La nuova sella aumenta anche l'altezza da terra della stessa, ora a 850mm, non pochi, rimane una moto per chi è alto almento 175cm.

Oltre alla sella standard sono disponibili altre due selle, una alta ed una bassa.

Rimane come optional l'assetto ribassato, che riduce l'escursione delle sospensioni ed abbassa l'altezza della sella a circa 790mm da terra.

Da segnalare, poi, la dotazione di serie che è stata migliorata, con molti accessori ora compresi nel prezzo "base".

La nuova dotazione di serie comprende: Headlight Pro (luci cornering), le luci di marcia diurna (DRL), sistema Keyless Ride, la batteria con capacità di 12 Ah, presa di ricarica USB.

Inoltre, tra gli optinals arrivano i nuovi cerchi in carbonio ed il M GPS Laptrigger.

Un affinamento generale e complessivo, anche contraddistinto da un miglior rapporto qualità prezzo.

Rimane una moto perfetta per chi è alto di statura, ma difficile da gestire per chi non supera i 170cm.

Una moto sportiva, con un motore "vuoto" sotto, ma ottimo in alto.

Può anche fare turismo, ma in definitiva è una versione più confortevole e facile da guidare di una S1000R o S1000RR.

In definitiva i piccoli miglioramenti non fanno che confermare la validità di una moto ottima nel complesso, costosa da acquistare e da mantenere.

I concorrenti diretti non fanno meglio e nessuna moto da 170 cavalli è economica da acquistare e mantenere.

Riteniamo che questa nuova versione "traghetterà" la S1000XR fino all'arrivo del nuovo motore con fasatura variabile e 200 cavalli di potenza, che potrebbe arrivare tra due anni o anche più.

Per il momento la S 1000 XR 2024 rimane un'ottima moto.